AVELLINO – Si è concluso il 1° percorso formativo organizzato dalla Uisp di Avellino in collaborazione con le forze dell’ordine e la Misericordia di Atripalda.
Per il IV anno consecutivo la Uisp ha riproposto il progetto educare alla legalità “scuola-sport-istituzioni”.
L’obiettivo di questi incontri è stata la prevenzione e la sicurezza del bambino nella casa, a scuola,in strada o tra la gente. Far conoscere ai bambini rischi e pericoli a cui possono essere sottoposti nella società odierna e far si che possono sapere come comportarsi di fronte ad eventuali emergenze.
Presso la Direzione didattica di Atripalda, c’è stato l’incontro tra gli alunni e  la Misericordia di Atripalda. Gli operatori della Misericordia hanno simulato incidenti in cui un bambino può essere  sia spettatore che vittima; il malore di una persona o una caduta dalla bici, sottolineando che l’uso del casco in bici è fondamentale per la salvaguardia della persona.
Seminari anche in collaborazione con i Vigili del fuoco, coadiuvati da Nicastro, ex capo squadra dei vigili del fuoco, che ha tenuto un seminario sulla sicurezza in caso di sisma, pericoli in casa e in tutti gli ambiti di vita. Il tutto proiettando diapositive e un filmato riguardo la corretta evacuazione in caso di pericolo.
Anche presso la Direzione Didattica di Aiello del Sabato che comprendeva i plessi di Cesinali, S,Stefano del Sole e S.Michele di Serino gli alunni hanno visionato i mezzi messi a disposizione dai vigili del fuoco e tutti gli accessori utili per gli interventi in caso di pericolo.
All’Istituto Comprensivo di Montefalcione, invece, si è tenuto il seminario sui pericoli della droga in collaborazione con la Guardia di Finanza di Avellino ed una esercitazione con la cinofila di Salerno.
Gli incontri proseguiranno in vista delle festività natalizie con “l’uso incauto dei petardi” in collaborazione con gli artificieri della Polizia di Stato e l’arma dei Carabinieri.