Si è conclusa la prima parte della Conferenza stampa convocata oggi dal Coordinamento Unitario in Difesa del Patrimonio Bufalino. Fra le ore 10.10 e le 10.40, Gianni Fabbris a nome del Movimento degli Allevatori ha tratto un bilancio dei 15 giorni tenuti durante lo svolgimento del Presidio al Monumento ai Caduti aperto con la giornata in cui è stato celebrato il “Funerale del Comparto Bufalino”. Quindici giorni in cui, mentre si svolgeva la campagna di raccolt6a delle firme a sostegno delle richieste  del Movimento (raggiunte e superate solo a Caserta proprio oggi 2000 firme), si è tenuta una intensa attività di relazione politica col Consiglio Regionale della Campania e il M9ovimento ha messo in campo il suo punto di vista scientifico e tecnico sul piano ospitando l’importante iniziativa di Napoli in cui è intervenuto il Prof. Vincenzo Caporale. La quindici giorni “Per la dignità della nostra terra” si è copnclusa con la presentazione ieri di un ricorso  al TAR contro il Piano approvato dalla Regione Campania. Il ricorso è stato sottoscritto da cinque delle Associazioni componenti il Coordinamento e da 13 allevatori sostenuti da un comitato di sostegno di 124 imprese. Questo ricorso si aggiunge a quello presentato nei giorni scorsi da altri 86 allevatori e da quello presentato da Confagricoltura Caserta. “Con buona pace della demagogia della Regione che continua a sostenere la tesi risibile che il 90% degli allevatori sono d’accordo col piano e che solo una piccola minosranza protesta. La Regione farebbe bene a prendere atto della realtà e ad baprire un confronte di merito vero” ha sostenuto Gianni Fabbris ricordando gli obiettivi della mobilitazione.
Con questo atto si conclude la quindici giorni a Caserta e il presidio si ricompone nel territorio con nuovi obiettivi.
La prima delle tre conferenze stampa di oggi può essere vista al link https://fb.watch/c-aJjy9iF1/.
Mentre i trattori con i materiali del presidio stanno procedendo verso Piazza Crispi ad Aversa, la seconda parte si svolge ad Aversa dalle ore 12 circa nella Sala Consiliare del Comune. Qui il movimento inviterà i sindaci a partecipare alla manifestazione di Roma dentro la campagna nazionale “TE LE DO IO LE BUFALE”. Il programma, inoltre, prevede che, a conclusione della giornata, alle ore 18 dal Presidio di Casal di Principe verrà divulgata l’agenda delle prossime iniziative.