Week end di fuoco per Vittorio Iannuzzo. Inizia con un sabato di prove pieno di difficoltà la gara di Monza, imprevisti problemi meccanici hanno praticamente fatto saltare il turno di qualifica, obbligando Ian a partire dalla diciannovesima posizione. “La partenza in quinta fila faceva prevedere una gara difficile ma davvero non ci aspettavamo che finisse così” commenta Troncone “Vittorio ha stupito, dimostrando quello che da tempo tutti noi sosteniamo, ovvero, che ha grinta. Ultima curva e eccola là la sfortuna ci colpisce anche questa volta!” Commenta bene Ciro Troncone visto che anche questa volta si è trattato proprio di questo, sfortuna. Dopo una gara spettacolare dove il nostro irpino dalla diciannovesima posizione si è portato, con una serie di avvincenti sorpassi, alla nona posizione, all’ultima curva dell’ ultimo giro il nostro Ian viene tamponato da Ivanov. Tanto spavento per tutti i suoi tifosi, dopo un gran volo Iannuzzo finisce a terra immobile, a soccorrerlo gli ufficiali di gara. Arriva in clinica mobile con l’autoambulanza  e dopo vari accertamenti tutto finisce per il meglio. Tanta paura e rammarico. Questa volta tutto il sostegno a Iannuzzo che ha combattuto fino alla fine e stava portando un ottimo risultato a casa. “Vittorio sta bene, tanto spavento e naturalmente l’amarezza di non aver tagliato il traguardo. Misano sarà un altro week end importante per noi” saluta così Troncone dando appuntamento a tutti il prossimo 12 giugno a Misano Adriatico.