AVELLINO – L’Istituto Tecnico per Geometri “Oscar D’Agostino” di Avellino, nell’ambito del progetto ministeriale “Le(g)ali al Sud: un progetto per la legalità in ogni scuola“, ha realizzato con le classi IV A e IV D  un percorso di ricerca sulla criminalità organizzata in Irpinia, con particolare riferimento alla tematica dei beni confiscati.
Il progetto, che si è avvalso della collaborazione di LIBERA ASSOCIAZIONI NOMI E NUMERI CONTRO LE MAFIE, è iniziato nel settembre dello scorso anno con la visita ad alcune delle proprietà confiscate e si è concluso nei giorni scorsi con la stesura di un progetto di riqualificazione ad uso sociale di una villa confiscata al clan Graziano nel Comune di Quindici (Av).
Giovedì 3 maggio, alle ore 10, presso l’auditorium dell’Istituto Comprensivo di Quindici, si terrà la manifestazione finale del progetto, alla quale parteciperanno S.E il Prefetto di Avellino Dott. Umberto Guidato ed il referente regionale di LIBERA Dott. Geppino Fiorenza.
In quella sede gli studenti del “D’Agostino” illustreranno alle Autorità il progetto di riconversione del bene confiscato da villa privata a laboratorio di maglieria artigianale e consegneranno formalmente gli elaborati al Sindaco di Quindici Dott. Liberato Santaniello per i successivi adempimenti.