AVELLINO – A metà Aprile su Rai Uno farà il suo debutto televisivo sulle reti nazionali l’attrice irpina Elena Spiniello. Dopo un casting superato alla Endemol S.p.A. l’attrice è stata contattata dagli autori di Verdetto Finale per confermare la sua presenza di protagonista in una puntata della trasmissione. Verdetto Finale è un format originale prodotto da Rai Uno in cui ogni giorno, in studio, viene affrontato un caso giudiziario, generalmente di natura civile, liberamente ispirato all’attualità. Si tratta di casi piuttosto complicati: la ragione è sempre in bilico, ora da una parte e ora dall’altra, con continui capovolgimenti di fronte. A rappresentare l’ “accusa” e la “difesa” e, di conseguenza, i due contendenti, ci sono due avvocati, che accompagnano la conduttrice Veronica Maya durante tutte le puntate del programma. A loro il compito di interrogare, a tiro incrociato, la parte in causa “avversaria”. Con questa trasmissione Rai Uno è riuscita a ristabilire la supremazia nella fascia oraria mattutina e ad ottenere altissime percentuali di share. Merito di una trasmissione che ha trovato una sua identità e affronta seriamente i casi giudiziari, recitati da attori professionisti ma ispirati a storie vere. Entusiasti dell’attrice irpina gli autori della trasmissione hanno promesso nuove collaborazioni. Elena Spiniello lavora in teatro da oltre dieci anni, la sua formazione in continua evoluzione è stata segnata in particolar modo dalla Scuola d’arte drammatica Paolo Grassi di Milano e dalla scuola internazionale di Teatro Jacques Lecoq di Parigi, ha inoltre frequentato workshop con Antonio Latella, Studio Festi, Jos Houben, Maria Consagra, Alessandro Baricco, M. Santanelli ,AnnaPaola Bacalov. In teatro ha lavorato con Gigi Savoia, Patrizio Rispo, Enzo Toma, Francesco Niccolini e in numerose produzioni di teatro contemporaneo. E’ socia fondatrice del Teatro di Gluck, compagnia che nasce storicamente nel 1991 e che da allora ha partecipato a festival e rassegne nazionali ed internazionali, sviluppando un proprio modo di fare teatro e di rapportarsi al pubblico. In Televisione ha già lavorato per un anno in una trasmissione condotta da Luca Abete. Conduce insieme a Maurizio Picariello diversi corsi di formazione teatrale  e di teatro terapia (Country Sports, Casa sulla Roccia, Casa circondariale di Lauro). L’abbiamo vista in teatro ultimamente a Salerno nel festival nazionale di teatro XS presso il teatro genovesi con lo spettacolo prodotto dal C.o.c.i.s. dal titolo “Corto Circuito” di P.Capozzo, regia Federico Frasca.