AVELLINO – Sidigas in campo in anticipo per l’ottava giornata del campionato di serie A2. Fischio d’inizio alle 20.30 al Paldemauro, ospiti dei biancoverdi i liguri della Carige Genova. Squadre divise in classifica da 8 punti e che attraversano momenti di forma differenti così come diversi sono gli obiettivi stagionali. Atripalda è alla prima con Modica in panchina e cerca punti per risalire la china. Genova è reduce dal successo infrasettimanale contro il forte Loreto per 3-2 che ne ha rilanciato le ambizioni d’alta quota a testimonianza del valore del roster guidato da Horacio del Federico capace in precedenza di dare del filo da torcere anche a Castellana e Città di Castello nonostante le sconfitte per 3-1. C’è grande curiosità nell’ambiente irpino desideroso di riscatto in seguito all’avvicendamento in panchina, dai giocatori ci si attende una prova d’orgoglio contro avversari che sulla carta rappresentano un durissimo scoglio.  Non a caso Genova può vantare le prestazioni del miglior attaccante del torneo: l’opposto Boyan Yordanov ha già messo a terra 166 palloni e guida la speciale classifica dei marcatori, al settimo posto dell’elenco figura anche il compagno di squadra l’ungherese Domotor Meszaros. Tanti i motivi d’interesse del match nel quale Atripalda non potrà contare su nuovi innesti. Modica inoltre dovrà fare a meno di De Paula che prosegue sulla via del pieno recupero, ritroverà Bruno e in panchina in prestito dalle giovanili approderà per questa gara anche lo schiacciatore Antonio De Mattia. Recuperato dall’influenza Loglisci al centro sarà un bel duello, D’Avanzo e il compagno di reparto dovranno vedersela con il canadese Ainsworth e Polidori. Un match interessante che chiama i biancoverdi ad un’adeguata prestazione. Ad arbitrare l’incontro la federazione ha designato la coppia composta da Lucio Parlato (En) e Gianluca Bertoletti (Mi).