AVELLINO CLUB-GSA ARIANO 0-3 (21-25,23-25,16-25)

AVELLINO CLUB:  M. Acerra, S. Aquino, D. Capobianco, R. Capobianco, F. Colacicco, K. Corisiero, M. Mallardo, L. Mazza, A. Oliviero, S. Solimene, F. Zazzaro, P. Fusco. Allenatore: R. Capobianco
G.S.A. ARIANO:  D. Bruno p.4, A. Del Grosso p.2, M. Filomena p.18, E. Franco, M. Mattia, D. Modestino p.10, M. Perruccio, V .Pietrolà, R. Santosuosso p.12, S. Senape p.7, M. Bevere libero. Allenatore: R. Checa.
Gara tra le prime della classe ad Avellino per definire la leader-ship della classifica e la gerarchia della griglia Play-Off. Nella palestra IPIA di Avellino, stracolma di tifosi richiamati dall’importanza dell’evento, le biancorosse del Tricolle vincono con un netto 3-0 sulla locale compagine che inseguiva una vittoria di prestigio ed il primo posto in graduatoria. La compagine di Mr. Checa giunge nel capoluogo con delle assenze importanti, non sono della partita L. De Padua e P. De Pasquale, e quindi il tecnico si affida ad una formazione sperimentale con molte novità. Tre palleggiatrici in campo, contemporaneamente, a ricoprire i diversi ruoli: Manuela Filomena schiacciatrice, Sabrina Senape in regia, Angela Del Grosso opposta. A completare lo starting-seven: R. Santosuosso in zona 4, Doriana Bruno e Dalila Modestino centrali e Margherita Bevere libero.
L’Avellino è al gran completo e per l’ occasione ha recuperato anche l’opposta Mallardo assente nella gara di andata. Inizio match in equilibrio, con il punteggio che non si schioda dalla parità fino al 12.
In questa prima parte, soffre un po’ la ricezione delle arianesi che deve, ancora, adattarsi alla nuova disposizione tattica.
Con un miglior coordinamento dei reparti ed un attacco preciso, le ufitane cominciano a scardinare le certezze difensive delle padroni di casa portandosi in vantaggio 16-12 e poi 21-18. Anche se sotto di tre lunghezze le atlete di coach Capobianco non mollano , si affidano all’opposto Mallardo e recuperano 20-21. Time out per Mister Checa , il coach ,in questi ultimi frangenti, dirama nuove indicazioni tattiche affidando la fase di costruzione ad A. Del Grosso e portando S. Senape a potenziare il sistema di attacco
La squadra risponde bene alle disposizioni del trainer ed al ritorno in campo si assiste ad una espressione di gioco bellissima del GSA ARIANO. Le atlete del Tricolle sfoderano il loro repertorio mettendo in luce il meglio di tutti i fondamentali che risulta vincente e utile per chiudere il set 25-21. L’Avellino non ci sta a perdere e nella seconda parte di gara si presenta con un servizio aggressivo ed una difesa attenta. I rischi in battuta danno buoni frutti alle padroni di casa che, grazie anche alla gestione ragionata dell’attacco
costruiscono un grande vantaggio 8-2. Time out per Mister Checa, oltre ai meriti degli avversari è ancora la gestione delle competenze in seconda linea a determinare difficoltà e punteggio sfavorevole.
Alla ripresa , lunghe azioni di gioco caratterizzano l’incontro ma è il team di Capobianco che incrementa il punteggio 15-5. Sembra quasi fatta per le locali,il distacco di 10 punti non demoralizza le arianesi che con una migliore organizzazione ed efficienza della ricezione rientrano nel match. E’il libero M. Bevere che con una lunga serie di ricezioni doppio più permette a S. Senape una costruzione varia e positiva. Il GSA ARIANO attacca dalle bande in modo devastante con M. Filomena e R. Santosuosso, mentre le centrali D. Bruno e D.Modestino arginano, a muro, in modo vincente le iniziative avversarie. Il recupero si concretizza con l’ingresso di Margherita Perruccio al servizio, la giovane atleta con sicurezza effettua serie di battute efficaci dalle quali scaturisce la possibilità di realizzare diversi punti e di agguantare la parità sul 20. Le bianco- verdi bruciano anche il secondo time, con la speranza di fermare lo strapotere delle arianesi. Ma le ospiti sono incontenibili nei fondamentali a rete e chiudono il set con due muri di D. Modestino e A. Del Grosso. Che spettacolo questa seconda frazione, caratterizzata da una qualità di gioco che ha entusiasmato il pubblico, con le atlete dei due team che hanno evidenziato un livello tecnico di grande valore.
L’ultima parte della gara è un monologo delle arianesi che pressano al servizio, ricevono, costruiscono e finalizzano con facilità creando grande distanza nel punteggio 16-7, 23-10 e chiusura 25-16, per un match conquistato con un inequivocabile 3-0. Il risultato rinsalda la prima posizione in classifica, adesso si attende l’esito dell’ ultima giornata di Campionato per definire la squadra che il GSA ARIANO incontrerà nella prima fase dei play-off. Intanto Sabato 28 Aprile alle ore 18.00 a conclusione della Regular Season al Palasport di via Cardito impegno finale con il Siconolfi di S. Angelo dei Lombardi