Tutto pronto per il fischio d’inizio della gara dell’anno. Il derby del Sud fra Atripalda e Molfetta mette in palio la promozione diretta in A2. A dirigere l’incontro presso la Palestra comunale dello “Stadio Partenio – Lombardi” di Avellino la federazione ha designato la coppia laziale composta da Frederick Moratti (1°) e Graziano Gurgone (2°); i due hanno già diretto la Sidigas quest’anno nella gara vinta a Casoria. Il fischio d’inizio è per le 18.30. All’andata finì 3-2 per Marolda e soci.
La vigilia in casa Atripalda è stata caratterizzata dalla seduta di rifinitura con battute e ricezioni. Il clima di grande attesa lascia la scena allo spettacolare confronto tra le due formazioni più forti del “girone C”. Prima contro seconda, divise in classifica da soli tre punti. Ex di turno della sfida sarà il rumeno Marius Draghici lo scorso anno nelle file di Atripalda e in passato giocatore della Pallavolo Avellino, nel 2006 conquistò con quella maglia la promozione in A2. Atripalda dovrebbe schierarsi con il sei più uno classico: Libraro in regia, opposto Guerrieri, D’Avanzo e Cuomo a centro, i senatori Bruno e Marolda in banda pronti a trascinare il resto del gruppo, libero Coppola. In casa Molfetta mister Lorizio recupera al top della forma anche Valente e Piccioni e quindi ha possibilità di scegliere, in campo dovrebbero vedersi Parisi in palleggio e l’ex Brolo De Luca opposto, Piccioni e Draghici in banda con Del Vecchio pronto a dare cambi, a centro la coppia sarà composta da Valente e Rau con Squeo che sarà senza dubbio impiegato a supporto, libero Bisci. La parola passa al campo per i verdetti.