SANT’ANGELO DEI LOMBARDI – “Dall’Unità D’Italia alla Grande Guerra GIOVANNI RANDACCIO, GIUSEPPE D’AMATO  e i martiri della Quarta Italia a Sant’Angelo dei Lombardi”, sarà questo il titolo dell’incontro che si terrà venerdì 13 maggio alle ore 10.00 presso la sala Mons. Chiusano dell’Istituto superiore De Sanctis di S.Angelo dei Lomb. interverranno per i saluti Rosanna Repole dirigente dell’Istituto Comprensivo “Criscuoli”, Antonio Carbone dirigente dell’istituto De Sanctis, Michele Forte sindaco di S.Angelo dei Lomb. Relazioneranno Sabino Ventola docente di Storia nell’Istituto De Sanctis e Michele Vespasiano giornalista. Saranno presemti Giovanni Randaccio nipote dell’eroe del Timavo e i nipoti e i familiari dell’eroe del Podgora.
L’evento è organizzato dall’Istitito De Sanctis e dall’Istituto Criscuoli con la collaborazione del Presidio Alta Irpinia in relazione ai festeggiamenti per i 150 anni dell’Unità D’Italia