AVELLINO 1
PISA 0
AVELLINO (4-3-3): Fumagalli; Zappacosta, Puleo, Cardinale, Pezzella; D’Angelo, Massimo, Arcuri; Herrera, Zigoni(40′ st Ricci), De Angelis (27 st’ Thiam). A disp.: Fortunato, Zammuto, Labriola, Falzerano, Lasagna All.: Bucaro.

PISA (4-4-2): Pugliesi; Audel(10′ st Perez), Raimondi, Buscaroli, Bizzotto; Tremolada(33′ st Strizzolo), Obodo, Berardocco, Favasuli(22′ pt Benvenga); Perna, Tulli. A disp.: Sepe, Ton, Sodano, Ilari, All.: D. Pagliari.

ARBITRO: Marini di Roma1.

Guardalinee: Vincenzo e Ricci.

MARCATORE: 40′ pt Zigoni

AMMONITI: Pezzella (A), Berardocco(P), Puleo(A), Audel(P), D’Angelo(A), Benvenga (P), Perna(P)

ESPULSI: 21′ st Pagliari per proteste

ANGOLI: 5-4 Pisa

RECUPERO: 1′ pt e 3′ st
SPETTATORI: 2000 circa terreno in ottime condizioni, giornata soleggiata e fredda.
L’Avellino si riscatta dalla brutta sconfitta di Foligno e vince di forza contro il Pisa, che al Partenio soprattutto nella ripresa fa vedere buone cose. Fumagalli riesce a neutralizzare gli attacchi della squadra dell’ex ds Lucchesi. I biancoverdi nel primo tempo vanno vicini al vantaggio per due volte ma nella prima occasione al 29’esimo De Angelis si fa ipnotizzare da Pugliesi ed il pallonetto di Arcuri viene salvato sulla linea di porta da Buscaroli. Al 40esimo l’Avellino passa in vantaggio. Azione caparbia sulla destra di Herrera che con un bel lob al centro serve in avitamento Zigoni che di testa beffa Pugliesi. La ripresa il Pisa mette sotto l’Avellino e ci prova per ben due volta con Perna che a tu per tu con Fumagalli esalta i riflessi del portiere dell’Avellino che compie il miracolo. Seconda chance per i toscani con il solito Perna che al 43’esimo su angolo mette a lato di testa. Al 21esimo da segnalare l’espulsione di Pagliari tecnico del Pisa. Tre punti per l’Avellino che si avvicina alla zona play off.