Cala il sipario sull’ottavo simposio d’arte contemporanea organizzato da Franco Mele e Enzo Angiuoni all’Hotel Pietrenere di Rodi Garganico ( Fg ) . Un evento diventato ormai un appuntamento fisso e ben radicato nel territorio e che promuove da sempre il territorio,  il turismo e la gastronomia  del Gargano attraverso l’arte figurativa e momenti di mediazione culturale grazie al contributo di affermati pittori, appassionati d’arte e personalita’ di spicco del mondo della cultura, della sanita’, della politica e dell’imprenditoria.

Ospiti d’onore di quest’edizione sono stati il caporedattore della Gazzetta del Mezzogiorno Ernesto Tardivo, il sindaco di Rodi Garganico Nicola Pinto, il consigliere della Regione Puglia Dino Marino, il Direttore Generale dell’ASL Foggia Attilio Manfrini e il Procuratore Capo di Foggia Vincenzo Russo.

“Un evento – ha dichiarato il titolare dell’ Hotel Pietrenere Franco Mele –  che sceglie la strada della promozione territoriale attraverso il veicolo migliore, l’arte, per raggiungere una popolazione sensibile e attenta alla valorizzazione del Gargano e  la sua  grande varietà di scenari come l’area del Parco Nazionale del Gargano, le isole Tremiti, la sua suggestiva oasi agrumaria, il suo splendido mare e le sue montagne”.
E a proposito di arte il giornalista Ernesto Tardivo la definisce ”un importante mezzo di comunicazione che migliora il modo di vedere le cose e ci aiuta a responsabilizzarci. Tutto cio’ che è arte sottrae spazio a occasione di degrado e illegalità che sono l’anello debole di questa società”.
Un simposio, quello di Rodi Garganico, che segue il successo ottenuto da Arteuropa a Sorrento ( Na) , Soverato ( Cz), Santa Maria di Leuca ( Le) , Aiello del Sabato ( Av ) , Palinuro ( Sa) e Spotorno (Sv)
‘Cultura – ha affermato il Consigliere regionale Dino Marino – è allargare la possibilità di regalare speranza e ottimismo anche in tempo di crisi . Occorre investire nella cultura affinche’ si possa contribuire a migliorare la qualita’ della vita in un questo delicato momento storico per il nostro paese che necessità di un cambiamento a cominciare dalla politica con l’augurio che torni ad essere “bagno di umiltà” e i suoi rappresentanti persone normali e trasparenti”.
Per il mondo dell’arte hanno partecipato alla manifestazione Augusto Ambrosone, Enzo Angiuoni, Nicola Guarino, Andrea Lanzolla, Dario Damato, Elisabetta Costea, Astrid Fremin,  Luigi Romano, Edoardo Iaccheo, Massimo Guerra, Carla Galli Morandi,  Luigi Casale, Vittorio Sopracase, Leona k, Luciana Bertorelli, Giancarlo Caneva, Franca Briatore, Anna Manna, Rosa Spina,Andrea Lanzolla,  Mario Occorsio, Marco Carellario, Nadia Lolletti,  Aistè Kanapickaite, Ido Erani e infine  Susanne Riegelnik e Luciana Zabarella vincitrici dei due premi-soggiorno offerti dallo sponsor. Per il secondo anno consecutivo ospiti dell’ Hotel Pietrenere anche  cinque giovani artisti del gruppo di poesia visiva  ” Kantiere ” diretto da Dario Damato e costituito da Mario Gambatesa, Fabio Schiavone, Marianna Petronzi, Rosanna Di Napoli e Francesca Lioce.

Generoso Vella