AVELLINO – Il Teatro “Gesualdo” scende in campo per partecipare alla maratona di solidarietà per le popolazioni dell’Emilia colpite duramente dal sisma. Il Presidente del Cda dell’Istituzione Teatro “Carlo Gesualdo”, Luca Cipriano, ha deciso di devolvere un euro per ogni biglietto venduto della prossima stagione estiva in programma, con dieci eventi, da luglio a settembre. I tagliandi per assistere agli spettacoli della kermesse “Musica al Parco” saranno in vendita, al botteghino di Piazza Castello, dal prossimo venerdì, 1 giugno.
“Da irpini siamo ben consapevoli di cosa significhi una simile sciagura – osserva Luca Cipriano – . Di fronte a drammi come quello che ha colpito le popolazioni emiliane non si può rimanere inerti. Per questo motivo abbiamo deciso di fornire un piccolo contributo, devolvendo parte degli incassi della stagione estiva ad una causa che ci vede partecipi emotivamente”.
Dal mondo della cultura un aiuto concreto per sostenere la rinascita di alcuni dei luoghi simbolo della storia medioevale e rinascimentale del nostro Paese.
“Il primo pensiero, quando accadono eventi come questo, va alle vittime innocenti e alle loro famiglie. E, poi, ci sono le migliaia di persone rimaste senza un tetto e che in un attimo hanno visto venir giù i sacrifici di una vita. La solidarietà non può esprimersi solo a parole ma esige una partecipazione attiva e fattiva. Mi piace immaginare – conclude Luca Cipriano – che il contributo del “Gesualdo” potrà sostenere il recupero dei luoghi dell’arte e della cultura di una terra che ha dato i natali a grandi personaggi del mondo della musica, del teatro, del pensiero moderno”.