AVELLINO – Arriva da Hamlin per incantare i giovani “topolini” irpini e con la magia di una fiaba senza tempo dei fratelli Grimm aprirà il quarto cartellone del Teatro “Carlo Gesualdo” di AvellinoDomani, 4 febbraio, alle ore 10 al Teatro comunale irpino arriva il “Pifferaio Magico” della Compagnia Centrale Produzioni di Firenze che aprirà la nuova stagione di “Scuole a Teatro 2014”, la fortunata rassegna di teatro per ragazzi giunta alla XII edizioneIl “Pifferaio Magico” è la più celebre delle fiabe tratte dalle Saghe Nordiche dei fratelli Grimm e darà il via alla XII edizione di “Scuole a Teatro”, imperdibile stagione di teatro per ragazzi dedicata ai giovani studenti irpini dai 3 ai 18 anni, organizzata dall’Istituzione Teatro Comunale “Carlo Gesualdo” di Avellino, presieduto da Luca Cipriano, con Salvatore Gebbia e Carmine Santaniello, componenti del Consiglio di amministrazione e in collaborazione con l’associazione culturale «Mister Punch» presieduta da Espedito Giaccio. Dieci compagnie selezionate nei migliori festival per ragazzi d’Italia che da febbraio ad aprile arricchiranno il cartellone di “Scuole a Teatro 2014”. Dieci avvincenti spettacoli tra mitologia e attualità, tra favola e musical, con una rappresentazione in lingua francese, “Revolution 68” in programma mercoledì 12 febbraio curata dall’Alliançe Française per una rassegna molto articolata e diversificata che toccherà temi cari ai ragazzi di tutte le età. La bellissima fiaba dei fratelli Grimm sarà proposta in un allestimento che ne esalterà la magica atmosfera nordica, in cui immagini e musica si fonderanno insieme per creare un’esperienza di forte suggestione. Il flautista dal vivo, personaggio musicale, condurrà i giovani spettatori nel magico viaggio attraverso le creazioni musicali originali, mentre le soluzioni sceniche con l’ausilio delle immagini elaborate in video, apriranno visioni sempre nuove sullo sfondo di un mondo di sogno. Il cartellone dei 10 spettacoli di “Scuole a Teatro 2014” inizierà martedì 4 febbraio 2014 con «Il Pifferaio Magico», la pièce teatrale della compagnia «Centrale Produzioni» di Firenze e proseguirà fino a mercoledì 16 aprile, quando sul palcoscenico del Teatro “Carlo Gesualdo” verranno portati in scena «I Promessi Sposi» della compagnia “La Mansarda” di Caserta. In mezzo l’ “Ulisse” del Tib Teatro di Belluno, in programma mercoledì 26 febbraio, i “Giardini di Plastica” dei Cantieri Teatrali Koreja di Lecce previsto per martedì 11 marzo, “L’arrampicatore ribelle” della Festina Lente Company Theatre di Sorrento, il “Moby Dick” rivisitato dal Teatro Eidos di San Giorgio del Sannio che sarà in scena martedì 25 marzo, il “Bosco delle Storie” dell’Accademia Perduta Romagna Teatri di Ravenna del 26 marzo, “La Sposa sirena” del Krest di Taranto in programma il 2 aprile e “Mary Tata perfetta” del Teatro delle Arti di Salerno, del 16 aprile.