Buona la prestazione svoltasi a Celano dagli atleti dell’A.S.D Taekwondo Avellino dei maestri di Alfonso Iuliano e Antonio Romano.  Una gara interregionale svoltasi come detto a Celano. Per la squadra bianco verde sul tatami sono saliti ben quattro allievi. Tutti hanno dimostrato di avere una buona tecnica e di poter difendere i colori della società.  Non ha deluso le aspettative dei maestri l’atleta Umberto Carenza cintura rossa kg 46. Carenza porta a casa la medaglia d’argento dopo aver portato a termine ben due combattimenti.  Una buona prova che ha messo in risalto come l’allievo stia acquisendo nel tempo la giusta tecnica per poter crescere in questa disciplina. Non è stata da meno la prova disputata da Pasquale Renzullo cintura verde kg. 55. L’atleta è andato in semifinale, ma non è riuscito a passare alla finale. Rimedia cosi una medaglia di bronzo. Si agguanta il bronzo anche Carmine Guerriero cintura rossa kg. 55. Anche Guerriero ha però perso in semifinale. Guerriero ha però mostrato di avere grinta e capacità   La medaglia d’Argento anche per Gianluca D’Arienzo. Determinante per lui è stato l’arbitraggio. Dopo aver superato tre combattimenti ha ceduo al suo atleta. La cintura rossa di Solofra kg. 49 porta cosi a casa la medaglia d’argento. Una gara che tutto sommato ha dato modo ai maestri di poter verificare i gradi di preparazione degli allievi anche in vista dei Campionati Italiani che si terranno a Catania. Da non dimenticare la manifestazione di domenica tenutasi a Napoli dove il Taekwondo ha dato spettacolo. L’evento è stato organizzato dal  consolato Coreano in collaborazione della Fita a il comitato regionale campano era presente  la marina coreana e la squadra dimostrativa kukkiwon.

Ora cresce l’attesa per un grosso evento da tenersi presso il Country Sport di Picarelli il prossimo dicembre.