Ancora una trasferta ricca di soddisfazioni per l’Asd Taekwondo Avellino. Domenica 6 aprile, al palasport di Foligno, si è tenuto il campionato interregionale di taekwondo, categoria senior, maschile e femminile. Cinque gli atleti guidati dal M° Alfonso Iuliano, che hanno conquistato due ori e due bronzi sui quadrati di gara umbri.
A salire sul gradino più alto del podio Elena Matarazzo che, grazie a tanta grinta e forza d’animo, riesce a superare qualche svista arbitrale di troppo, che rischiava di compromettere l’esito della gara, e anche il dolore derivante da un recente infortunio La” golden girl” irpina, però, è riuscita ad imporsi, in finale, su un’avversaria davvero molto in gamba, agguantando il metallo più prezioso.
Oro anche per Giuseppe Staiano, che inizialmente subisce l’avversario per una sorta di blocco psicologico, ma all’ultimo round ritrova la fiducia recuperando lo svantaggio. Con due rapidi calci al viso dà ko all’avversario e vince prima del tempo. Nel secondo combattimento parte invece con più tranquillità, cosa che gli consente di applicare le tecniche giuste nei momenti giusti e vincere l’incontro con una buona prestazione. Da segnalare che, sul podio, Staiano ha aiutato a scendere l’avversario battuto per ko, che si era infortunato. Un gesto spontaneo, segno di grande rispetto verso l’avversario, elemento fondamentale per chi pratica questo sport.
Bronzo per Alessandro Guarino che si trova di fronte un campione italiano, molto esperto, in una categoria, la massima (+87), in cui i colpi li senti in tutta la loro forza. Nonostante questo, ce la mette davvero tutta per tentare di vincere, giocandosela fino all’ultimo.
E ancora bronzo per Gian Marco Galeota Lanza, che stravince nel primo combattimento ma, nel secondo, si lascia condizionare da un infortunio subito e  sopraffare dall’emotività, perdendo per ammonizioni.
Nessuna medaglia al collo per Antonio Scarpa, alla sua prima gara senior, che inizia molto bene il primo combattimento ma si lascia poi distrarre dalla tensione, subendo un calcio al che gli fa perdere la concentrazione, il vantaggio e la possibilità di salire sul podio.
Per tutti e cinque gli atleti biancoverdi, comunque, resta la soddisfazione di aver portato a casa un ottimo risultato, e aver rinsaldato ancora di più lo spirito di gruppo che contraddistingue la società sportiva avellinese, anche lontano dal tatami. Grazie, soprattutto, al Maestro Alfonso Iuliano, che commenta: «E’ stata una trasferta sicuramente positiva, i miei ragazzi hanno onorato sia gli avversari che la manifestazione, dando vita a un perfetto connubio tra sport, rispetto, capacità tecniche ma anche divertimento. Questo è il gruppo che ogni Maestro sogna di allenare. Grazie agli organizzatori dell’evento e ai genitori degli allievi in gara che, a sorpresa, ci hanno raggiunto a Foligno per sostenerci in una competizione interregionale con 200 atleti e 50 società presenti».
Intanto i ragazzi della società irpina sono tornati subito in palestra per aiutare i compagni di squadra più piccoli in vista dell’allenamento collegiale in programma sabato 12 aprile al Palacountry di Picarelli (Av) dalle ore 15.00, con circa150 atleti cadetti B ed esordienti A provenienti dalle migliori palestre campane.
Il Taekwondo sarà di nuovo protagonista, sempre al Palacountry di Avellino, domenica 13 aprile, con il I Torneo Junior/Cadetti A Fighter, nato dalla collaborazione tra Asd Taekwondo Avellino e Asd Bentis di Mercato San Severino.
Sul tatami si “scontreranno” i più validi atleti del Sud Italia. Un evento da non perdere per tutti gli appassionati di taekwondo.