MONTEFORTE IRPINO – “Suggestioni – Monteforte Irpino 2014” è il titolo della mostra fotografica che sarà possibile visitare fino al 2 giugno prossimo. È ospitata presso la Sala Consiliare della Casa Comunale, Palazzo Loffredo, di Monteforte Irpino. La mostra è inserita nel cartellone dell’iniziative organizzate dall’Amministrazione comunale per il Maggio dei Monumenti. Dichiara Rosa De Sapio, Assessore alla Cultura del Comune di Monteforte Irpino: “Siamo molto orgogliosi di ospitare questa mostra, infatti è il primo evento di questo genere nel nostre comune. Siamo convinti che sarà un incentivo a cementare il legame tra cittadini e territorio, apprezzare ulteriormente la nostra cittadina, propagandare le sue bellezze. La mostra è composta da trentadue immagini realizzate da Massimo Ciotta, Luigi Cipriano e Francesco Di Sibio, sarà possibile visitarla negli orari di apertura al pubblico degli Uffici comunali, ovvero dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle 13,00, mentre, il martedì e il giovedì anche dalle 16,00 alle 19,00”. Aggiunge Luigi Cipriano, uno degli autori: “La tecnica usata per Suggestioni è stata quella di mettere in primo piano il dettaglio che, coinvolgendo emotivamente lo spettatore, lo colpisce e crea una sensazione, un punto di vista particolare. Attraverso questi scatti si rilegge il patrimonio culturale del territorio di Monteforte Irpino, ponendo in risalto dettagli e prospettive dei monumenti e dei luoghi storici più significativi che sfuggono spesso al residente e al visitatore”. I luoghi rappresentati sono quelli di maggiore storia e fascino di Monteforte Irpino: i  ruderi del Castello, la Chiesa di San Martino, la fontana di Carlo III (o dei Gaudio), Piazza Umberto I dove si affacciano la fontana storica e la Chiesa di San Nicola di Bari, la Chiesa della Madonna del Carmine.
Gli autori:
Massimo Ciotta (Lioni, 1974). Come film-maker ha realizzato vari documentari e cortometraggi, tra cui Missione a Señor (2004) e Un altro stile di vita (2007). È coautore di alcune pubblicazioni fotografiche ed è uno dei curatori della collana foto-poetica Pietre vive.
Luigi Cipriano (Guardia Lombardi, 1968). Si occupa da sempre di street fotography e fotografia di paesaggio. Solo negli ultimi anni ha iniziato a esporre in mostre collettive e personali. Tra queste ultime si ricorda, in particolare, Lampioni (la notte condivisa), mostra ispirata al progetto poetico-musicale omonimo. Ha collaborato al terzo volume della collana foto-poetica Pietre vive.
Francesco Di Sibio (Pontedera, 1975). Si occupa di scrittura e fotografia. È tra gli autori di alcune pubblicazioni fotografiche e mostre collettive ed è uno dei curatori della collana foto-poetica Pietre vive.