AVELLINO – Ultimi giorni per la mostra d’arte ”Ricerche contemporanee”  che accoglie in un unico percorso espositivo la computer art di Giuseppe Spina, la pittura calda e mediterranea di Elisa Traverso Lacchini, il surrealismo di Giada Kali, i paesaggi astratti di Vincenzo Liguori e il delicato chiaroscuro di Michele Capaldo.

Un evento che ha certamente arricchito e incuriosito il pubblico di visitatori che hanno visitato la mostra costituito soprattutto da giovani del Liceo Artistico e professionisti dell’arte  .

Soddisfatto il curatore dell’esposizione Generoso Vella e lo staff di Europart 94  diventata, in poco tempo,  una delle associazioni piu’ vicine alla cittadinanza e capace di soddisfare le richieste e le aspettative del popolo avellinese in un momento in cui  c’è l’esigenza e l’  urgenza   di richiami forti  e di una coscienza piu’ attenta e solente verso questioni come l’integrazione, il confronto e la  cooperazione. Da sempre l’arte favorisce l’integrazione,lo scambio di messaggi  e la condivisione di processi comunicativi. L’arte accoglie, unisce e non emargina e attraverso questa prestigiosa vetrina la  promozione delle risorse intellettuali , artistiche e culturali si trasforma cosi in un ‘ulteriore occasione di crescita collettiva.

La mostra è visitabile in via Luigi Amabile 10 ad Avellino il martedi’, giovedi’ e sabato dalle 18.30 alle 21.00. Ingresso libero.