Monte Sant’Angelo – Il Centro Ufologico Mediterraneo, associazione di ricerca ufo senza scopo di lucro, ha ricevuto una foto di un ufo, uno strano oggetto volante non identificato fotografato il 17 agosto 2013 a Monte Sant’Angelo in provincia di Foggia. Quindi si era in pieno agosto in pieno caldo e con molta luce. L’ovni sinonimo di oggetto volante non identificato è stato visto solo in un secondo momento in foto visualizzando gli scatti fatti in quel giorno di vacanza di un gruppo di amici e parenti. All’ingrandimento l’ufo si mostra con una sagoma molto schiacciata ed allungata molto aerodinamica tanto da ricordare un missile. Tuttavia, i testimoni non hanno udito alcun rumore e notato assolutamente nulla, per cui il velivolo, nonostante l’apparente bassa quota doveva essere alquanto silenzioso. Il colore è quello tipico metallico e sembra molto riflettente. I protagonisti sono rimasti colpiti dalla mancanza di protuberanze come ad esempio le ali, cabina di pilotaggio e coda che potessero in qualche modo ricondurre l’oggetto ad un aereo. Sul sito www.centroufologicomediterraneo.it del C.UFO.M., alias Centro Ufologico mediterraneo, alcune risposte al mistero sono già arrivate e così si fa l’ipotesi di un drone atteso che nella zona vi sono velivoli dell’aeronautica che volano regolarmente. Altri particolari si trovano su CUFOPMCHANNEL canale di youtube dove c’è un videotrailer, sulla pagina ufficiale facebook e su twitter. L’apparente mancanza di ali, coda e cabina di pilotaggio, spiega il presidente del C.UFO.M. Angelo Carannante potrebbe essere stata determinata da un insieme di concause: movimento dell’oggetto, distanza dall’obbiettivo della fotocamera, movimento della mano dell’autore dello scatto, la forte luce solare. Insomma l’oggetto non è a fuoco per cui fenomeni ottici hanno determinato la forma a missile. Altri elementi nella foto tuttavia non tornano. Le indagini sono in pieno svolgimento, perché con l’acquisizione di ulteriori elementi i dubbi, anziché dissiparsi, viceversa sono aumentati. Insomma per venire a capo di questa faccenda ufo, bisogna lavorarci ancora dicono dal C.UFO.M.