NAPOLI – A causa di improrogabili impegni del presidente della Biblioteca Nazionale di Napoli, dr. Giancaspro, presidente della giuria,  la premiazione del concorso “Scrivere molto fa male, scrivere male fa peggio”, indetto dalla Biblioteca Nazionale di Napoli,  è stata spostata a LUNEDI 23 GIUGNO ALLE ORE 17.00 sempre nella “Sala Rari”, della Biblioteca Nazionale.
La giuria del Premio letterario, già da  Giovedì 29 maggio 2014 l, ha scelto tra i molti racconti presentati al premio,  quelli che sono rientrati nella rosa dei finalisti, per cui nella serata verranno proclamati i vincitori per la sezione giovani e per la “over 26”. Nel corso della stessa verranno quindi comunicati i nomi dei primi tre classificati, sia per la sezione GIOVANI che per la sezione OVER 26 e saranno letti alcuni brani tratti dalle opere presentate in concorso. Il premio ha previsto due sezioni:

  1. Sezione Giovani: riservata a giovani compresi tra i 18 e i 25 anni, che non abbiano mai pubblicato con editori a stampa, per i quali sono previsti i premi elencati all’art. 6 del presente bando.
  2. Sezione Over 26: riservata ad autori dai 26 anni in poi, che abbiano o no pubblicato con editori a stampa. Ai finalisti verrà rilasciato un attestato di partecipazione; il primo classificato della Sezione Giovani riceverà un soggiorno per due persone di un week-end presso Villa Matilde e una scultura dell’artista Lello Esposito.
    Il secondo classificato della Sezione Giovani riceverà un dono di libri classici e di narrativa contemporanea offerti dall’editore Tullio Pironti, una cravatta o un foulard offerto da E. Marinella e una targa di riconoscimento.
    Il terzo classificato della Sezione Giovani riceverà due biglietti per uno spettacolo in scena al Teatro Augusteo e una targa di riconoscimento.
    I premi dei primi tre classificati della Sezione Over 26 verranno comunicati durante la premiazione.