Si è svolto domenica scorsa il Campionato Italiano di sports chanbara nel quale la compagine delle scuole a.s.d.Raion di Manocalzati e Fitness studio Bellessere di Volturara irpina guidata dai maestri Natalino Luciano e Gaita Raffaele hanno conquistato 7 medaglie e 2 titoli di campione italiano.
 
Il campionato italiano si è svolto in quel di Salerno e ad esso hanno partecipato società sportive provenienti da tutta Italia.
 
Lo sports chanbara è uno sport che trae origine dalle arti schermistiche del medioevo giapponese, uno sport da combattimento con armi di materiale gommoso soffice o ad aria compressa.
 
Gli atleti partecipanti sono stati Cammuso Francesco, Armato Alessandro, Mele Mario e De Cola Andrea.
La gara si è svolta nel pomeriggio e ha visto subito impegnato Cammuso Francesco che ha gareggiato in ben cinque categorie, il kihon (una dimostrazione delle tecniche di base dello sports chanbara), il Kodachi (combattimento con spada corta), il Tate Kodachi (combattimento con scudo e spada corta insieme), il Choken Morote (combattimento con la spada lunga tenuta con entrambe le mani e nel quale l’avversario non può essere colpito sferzando colpi con una sola mano), il Choken Free Style (combattimento con la spada lunga impugnata liberamente).
Francesco Cammuso dopo sei combattutissimi incontri, nei quali si è anche infortunato leggermente dopo il primo incontro, con i consigli e le dritte del maestro Natalino,  si è laureato per ben 2 volte Campione Italiano conquistando due ori iridati nelle categorie Kodachi e Tate Kodachi.
Inoltre sempre Cammuso ha conquistato un argento nella categoria Choken Free Style, e due bronzi nelle categorie Kihon e Choken Morote, dopo aver sostenuto altri nove incontri.
 
Gara spettacolare anche per  Armato Alessandro, De Cola Andrea e Mele Mario, che  inseriti tutti nella stessa categoria (kodachi) composta da 25 atleti, sono stati divisi in gironi da cinque e tutti si sono imposti con coraggio e tecnica al primo posto dei propri gironi.
 
Da questa categoria che li vedeva tutti impegnati, De Cola Andrea ha conquistato il 2° posto, Mele Mario il 3° posto e Armato Alessandro il 4° posto.