Brutta disavventura per sei ragazzi di Avellino, di cui uno disabile,  i quali ieri mattina, 4 marzo, intorno alle 09’00, a bordo dei loro Quad, sono saliti dal rifugio Urupreta, in Summonte, per il sentiero che porta a Montevergine. I sei ragazzi, in tarda mattinata sono rimasti bloccati dalla neve, in alcuni punti ancora alta fino a due metri, in una zona impervia, e non coperta da segnale telefonico. Solo nel tardo pomeriggio sono riusciti a dare l’allarme mandando un messaggio ai propri parenti, i quali subito hanno chiesto aiuto alla sala operativa dei Vigili del Fuoco di Avellino. Immediatamente si è messa in moto la macchina del soccorso, e dalla centrale operativa di contrada Quattrograna, sono partiti tre automezzi attrezzati per il soccorso in montagna, di cui il gatto delle nevi. I Caschi Rossi sono arrivati in Pietrastornina, presso il ristorante Buongustaio, da dove è partita la squadra di soccorso con il gatto delle nevi. Solo in nottata sono stati raggiunti i sei ragazzi, che sono ridiscesi dal sentiero che porta al rifugio a Summonte, dove li attendevano i loro parenti. Infreddoliti e spaventati dalla brutta disavventura, i sei ragazzi hanno a lungo ringraziato i Vigili del Fuoco per l’aiuto prestato.