ARTEMISIUM 1
PRATA PRINCIPATO ULTRA 2
Artemisium: 1 Farano P.,12 Rossi S.(36’pt Carbone),4 Leva M.,5 Barbetta R.(c),13 Giannetta A.,6 Russo A.,7 Barbetta R.,8 Schiavone E.,21 Garofalo F.(33’st Puopolo),10 Danza V.,18 Marciello R.(24’st Quaglia). A disposizione: 69 Schisco T.,14 Iacullo F.,20 Quaglia E.,19 Iacullo G.,16 Rossi V.,11 Puopolo G., 17 Carbone G.Allenatore: Palatella R.
Prata Principato Ultra: 1 Fasullo S.,2 Petrillo F.,3 Russo G.,4 Giraldi A.,5 D’Onofrio R.(c), 7 Giraldi R.,8 Iandoli M.,9 D’Argenzio M.,10 Di Benedetto L.(22’st Verde),6 Giraldi M.,11 Di Nobile L. A disposizione: 13 Silvestrino G.,18 Verde G. Allenatore: Fabbrizio P.
Reti: 24’pt Marciello R.(rig.)(A),44’pt D’Argenzio(rig.),25’st Verde G.(P)
Espulsi: 23’pt Petrillo F.,42’st Rossi G.(P)
Ammoniti: 35’st Giraldi R.,46’st Di Nobile(P)
Note: giornata nuvolosa con temperature nella media stagionale.Campo in ottime condizioni.Spettatori presenti circa una quarantina.Si è giocato al Nicola Caruso di Anzano di Puglia con fischio d’inizio alle ore 16.
L’Artemisium sciupa una buona opportunità per andare al primo posto in classifica solitaria,perdendo per la seconda volta consecutiva in casa . Parte bene la squadra di Palatella che al ventinquattresimo ottiene un rigore (con espulsione per fallo da ultimo uomo su Barbetta)realizzato da Marciello. Nel finale di tempo una incomprensione tra Leva e Farano permette agli ospiti di pareggiare,dopo un fallo di Leva che regala un calcio di rigore sul quale D’Argenzio spiazza lo stesso Farano. Durante la ripresa gli uomini di Palatella cercano il gol,che non arriva e ottengono la beffa al venticinquesimo dopo un tiro di Verde deviato da Leva che cambia traiettoria alla palla e finisce sotto l’incrocio.Inutile assalto finale dei pugliesi che non ottengono neanche un punto,anche questa volta,in casa. I pugliesi si affacciano in avanti all’undicesimo con Danza che calcia a lato. Dopo quattro minuti sono gli irpinini a a provarci con D’Argenzio che calcia anch’egli di poco a lato. Diciassettessimo,Barbetta Antonio per Marciello con tiro fuori di poco. Due minuti dopo,punizione di D’Argenzio deviata dalla barriera in angolo. Al ventiduesimo,lancio di Russo per Garofalo ,con tiro al volo fuori di pochissimo. Un minuto dopo,trattenuta in area di Petrillo su Barbetta Antonio sulla quale il direttore di gara espelle Petrillo ed assegna il rigore,che viene trasformato da Marciello con Fasullo che intercetta ma sul quale non ci arriva. Al venticinquesimo ancora Garofalo ci prova,ma il tiro finisce di poco alto. Due minuti dopo,punizione di Di Nobile contro la barriera. Al trentesimo ghiotta occasione per Marciello che davanti a due passi dalla porta coglie il palo con il portiere avversario battuto. Si arriva al trentaseiesimo con la prima sostituzione per i locali,con Rossi Samuele che esce per far spazio a Carbone Giuseppe. Due minuti più tardi,lancio di Russo per Danza con tiro bloccato da Fasullo. Trentanovesimo,botta di Marciello bloccata rasoterra da Fasullo., Artemisium ancora in avanti,due minuti dopo,lancio di Danza dalla desta per Garofalo dalla parte opposta con conclusione di quest’ultimo bloccata. Un minuto dopo,ancora Garofalo ci prova,ma al sua conclsuione viene deviata in angolo. Quarantaquattresimo,trattenuta in area di Leva su Di Nobile sulla quale l’arbitro non esita e da il calcio di rigore,trasformato da D’Argenzio(sulla destra) con Farano spiazzato. Si va negli spogliatoi con il risultato sull’uno a uno. Ripresa con i padroni di casa in avanti al terzo,Russo ci prova ma la palla finisce alta. Due minuti dopo è Garofalo a calciare in porta,ma Fasullo è ben attento e blocca. Al nono,anche Danza va alla conclusione,che viene bloccata nuovamente da un ottimo Fasullo. Arriviamo al quindicesimo,con gli ospiti in avanti con D’Argenzio,ma la palla finisce fuori. Due minuti dopo ci prova Schiavone,conclusione alta sulla traversa. Al ventesimo,contropiede ospite che parte dai piedi di Iandoli per D’Argenzio che colpisce il palo,sulla ribattuta Di Benedetto calcia a lato. Due minuti dopo è lo stesso Di Benedetto ad uscire per far posto a Verde. Al venticinquattresimo esce anche Marciello per Quaglia per i pugliesi. Arriviamo al venticinquesimo con il gol del due a uno,dopo una conclusione di Verde deviata da Leva,che spiazza letteralmente Farano sulla quale non può arrivarci., Un minuto dopo,cross di Garofalo dalla sinistra per la testa di Quaglia che colpisce una clamorosa traversa. Ventottesimo,D’Argenzio conclude fuori. Due minuti dopo ci prova Russo Aldo ma la conclusione finisce di poco alta sulla raversa. Al trentatresimo ultima sostituzione per gli uomini di Palatella,con Puopolo che prende il posto di uno stremato Garofalo. Due minuti dopo viene ammonito Giraldi R. per un fallo a centrocampo. Minuto trentasette,Di Nobile per D’Argenzio che colpisce il palo. Al quarantaduesimo viene ammonito Rossi G.,il quale protesta e viene espulso,lasciando la propria squadra in nove. L’arbitro assegna cinque minuti di recupero,nel primo minuto viene ammonito anche Di Nobile per fallo a metà campo. Nel secondo minuto extra ci prova Russo Aldo,ma la sua conclusione finisce fuori. Nel qarto minuto è bravissimo Giannetta Antonio a salvare i suoi con un bel intervento sulla linea di porta dopo una conclusione di D’Argenzio. Arriva il triplice fischio finale,l’Artemisium ottine una sconfitta che farà pensare,perdendo il treno del possibile primato solitario in classifica e sabato prossima sarà impegnata a Grotamminarda contro il Liberatore Bulzariello,invece il Prata Principato Ultra ottiene il primato momentaneo in coabitazione con il Vallesaccarda e domenica prossima sarà di scena sul campo di casa contro il Gravit Walter Landi.