Il rilancio di Napoli passa anche dalla scuola. L’Istituto Scuole Pie Napoletane di Fuorigrotta, istituzione fondata dai Padri Scolopi nel 1954 e portata avanti con successo fino a quest’anno scolastico, viene affidato a La Compagnia dei Figliuoli, associazione  protagonista, grazie alla Fondazione Grimaldi e agli ex alunni della scuola, del rilancio de “Il Nuovo Bianchi di Montesanto”.
L’Associazione dei Figliuoli è un’associazione senza scopo di lucro costituita da un gruppo di ex alunni per rilanciare nel 2018, in collaborazione con la Fondazione Grimaldi,  l’attività di istruzione iniziata dall’Istituto Bianchi quando i padri Barnabiti, che per oltre 150 anni avevano portato avanti l’Istituzione educativa, hanno scelto di passare la gestione all’Associazione.
I Padri Scolopi manterranno la loro presenza a fianco dell’Associazione e così come avvenuto con Il Nuovo Bianchi l’Associazione rilancerà  l’Istituto Scuole Pie Napoletane con un progetto volto a promuovere e sviluppare la famiglia come luogo di crescita per l’infanzia.

“La Compagnia dei Figliuoli  è nata, come dichiara Carmine Esposito che ne è presidente, per dare parità di accesso ad una istruzione dagli standard elevati, promuovendo al contempo l’educazione civica, il rispetto dell’ambiente, la convivenza tra famiglie di diverso background e quartiere; lo abbiamo fatto con successo rilanciando Il Nuovo Bianchi ed è quello che faremo con l’Istituto Scuole Pie, portando avanti l’impegno iniziato dai Padri Scolopi.”
Le Scuole Pie Napoletane nascono nel lontano 1954 con il preciso intento di portare, attraverso la scuola, il messaggio Cristiano e Calasanziano nel popoloso quartiere di Fuorigrotta.
Insieme agli altri Istituti napoletani dei Padri Scolopi si pone come erede della scuola aperta dal Santo nel 1626 a Napoli, nella popolare zona della “Duchesca”, con l’idea, per quei tempi rivoluzionaria e per la prima volta proposta in Europa, di assicurare a tutti un’istruzione libera.