Ultimi quindici giorni di regular season  ed ultime tre gare. L’Lpa Ariano è sul rettilineo finale. Domani il primo di  tre match da vivere in prospettiva poule promozione. Al Pala Cardito sarà di scena il Centro Diana Maddaloni. Prospettive diverse per le due formazioni con le casertane che saranno sicuramente protagoniste nella lotta per l’accesso al campionato di sviluppo. In casa ufitana il discorso play-off, invece, ha già fatto capolino. Primo posto al sicuro da due settimane e conseguente sicurezza di essere tra le quattro formazioni che si contenderanno in campo neutro dal 23 al 25 aprile due posti per le sei finalissime con in palio la serie A. La Federazione ha stabilito le squadre che giocheranno in casa le gare di andata sia degli spareggi preliminari  per l’accesso ai concentramenti, sia delle sei finali  promozione tra le 12 qualificate nei 6 concentramenti. Nel concentramento numero 6, che vedrà confrontarsi Lpa Ariano Irpino, Reggio Calabria, la vincente del  girone pugliese e dello spareggio tra la seconda del gruppo marchigiano e di quello toscano, il sorteggio ha previsto che la prima qualificata giocherà in casa la finale di andata contro la seconda del concentramento 5. Viceversa la seconda del concentramento 6  ospiterà la prima del concentramento 5 nel match di ritorno. Per i dettagli è possibile consultare il sito ufficiale www.basketariano.it L’AVVERSARIA – Maddaloni è una formazione ben allenata. Rossano Grillone è uno dei migliori tecnici della categoria. Le casertane alternano zona ed uomo con disinvoltura. La punta di diamante è Michela Santonastaso, guardia-ala classe ’85, migliore marcatrice della squadra con  13,38 punti per gara. Giocatrice che sa offendere in diversi modi e che spesso predilige attaccare il ferro. In cabina di regia Giannelevigna. Il cambio del back-court è Bruccoleri, ex Castellammare, insidiosa da oltre l’arco così come l’ala Zampella. Dopo le partenze di Morgillo (ritornata alla Vis Liternum) e di Del Monaco (passata ad Ottaviano) sono arrivate l’esperta Monda e soprattutto Antonia Correra. La lunga di proprietà della Saces Napoli, dopo il ritiro di Caserta è approdata al Centro Diana per fare coppia sotto le plance con Campolattano. Completano il roster le giovani classe ’92: De Mauro, Politi, Santacroce e Popolo. ARBITRI –  Caccone di Telese Terme (BN), Linfante di San Nicola Manfredi (BN) IL PROGRAMMA DELLA 20^ GIORNATA – Vis Liternum – Salerno: 0-20; LPA Ariano – Maddaloni (18/03 ore 18); Benevento – Potenza (18/03 ore 18); Castellammare – Ottaviano (17/03 ore 19); Portici – Casagiove (17/03 ore 17). Riposa: Eurorida Sorrento CLASSIFICA  – LPA Ariano Irpino 34; Castellammare, Portici 26; Sorrento 22; Maddaloni, Potenza 20; Salerno 18; Ottaviano 12; Casagiove 8; Benevento 6; Vis Liternum 0.