Gli Internazionali d’Italia rappresentano il crocevia di diverse manifestazioni collaterali. Tra di esse, di particolare rilievo per la promozione dello sport nelle scuole, è stata la festa conclusiva del progetto “Racchette di Classe” che nel corso 2016 ha visto cimentarsi 20 mila bambini delle scuole primarie italiane con il tennis ed il badminton. Anche quest’anno il progetto promosso dal Miur, in collaborazione con la Federazione italiana tennis e la Federazione italiana badminton avrà il suo epilogo proprio al Foro Italico il prossimo 9 e 10 maggio con la festa finale.

 

A guidare la rappresentanza irpina saranno: il tecnico nazionale Fit, Vincenzo Picardi, promotore e coordinatore del progetto nella provincia di Avellino, Costantino Maietta, tecnico e delegato provinciale della federazione italiana badminton, i maestri e istruttori di tennis, William Marbello, Piero Niespolo e Antonio Picariello.

 

Sei le scuole coinvolte nel progetto: Il II° Circolo didattico di via Colombo ad Avellino, il Convitto Nazionale P. Colletta di Avellino e gli Istituti Comprensivi: San Tommaso – F. Tedesco di Avellino, Don Milani di Manocalzati, e quelli di Mercogliano ed Aiello del Sabato.

Un plauso va ai dirigenti scolastici per aver dimostrato la necessaria lungimiranza nell’apprezzare la bontà del progetto sportivo proposto.

 

In vista della festa finale, gli istruttori individueranno un allievo ed un’allieva, che accompagnati da un insegnante della scuola, dal fiduciario Fit, dal fiduciario Fiba, si recheranno il 9 e 10 maggio a Roma presso il Foro Italico.