Un vero e proprio master di perfezionamento, uno stage per lavorare sui propri difetti, crescere e migliorare in ottica prospettica. Da venerdì a domenica si raduneranno a Napoli 18 ragazze provenienti da tutta Italia, 18 giovani arbitri selezionati dalla responsabile nazionale Barbara La Rocca nell’ambito del Progetto Donna, varato dal CIA nel 2010 per una rivalutazione del settore arbitrale femminile su scala nazionale.
“In 5 anni il Progetto Donne nell’ambito del quale lavoriamo ha portato 12 ragazze all’abilitazione per arbitrare in A1 femminile, Chiara Maschietto, formata dal Progetto e dalla Scuola Arbitrale, è attualmente abilitata a dirigere gare di LegaDue Gold e Silvere mentre solo per quest’anno sono state 21 le ragazze inserite nell’organico degli arbitri di A2 e A3 femminile – dice Barbara La Rocca-. Al PalaVesuvio si raduneranno invece ragazze molto giovani che fin qui hanno arbitrato in ambito regionale, ma che pensiamo possano avere le potenzialità per seguire un percorso di crescita ed emergere. Le abbiamo selezionate con i comitati regionali, sono delle risorse importanti per il nostro settore, dei prospetti. Lavoreremo principalmente in palestra, ed avremo il piacere e l’onore di avere dei confronti estremamente formativi con coach Marco Calvani e un decano degli arbitri e degli istruttori del calibro di Ninì Ardito oltre che con una psicologa che insegnerà loro come gestire emozioni e criticità e con un preparatore fisico. Perchè Napoli? Perchè la Campania è una delle regioni che maggiormente hanno lavorato sul settore, e può contare su diversi prospetti potenziali. E’ campana anche Valentina Del Monaco, ragazza casertana abilitata ad arbitrare in A1 femminile che tra l’altro incontrerà le ragazze come testimonial del progetto stesso”.
Orgoglioso il Presidente del Comitato Regionale della Fip Manfredo Fucile, che ha fortemente voluto questo raduno in città e che venerdì mattina (ore 12:30) accompagnerà l’intera delegazione a Palazzo S.Giacomo, dove le giovani partecipanti allo stage, i loro istruttori e il vice-presidente nazionale della Fip dott. Gaetano Laguardia saranno ricevuti per un saluto   dall’Assessore allo Sport del Comune di Napoli Ciro Borriello e dal Sindaco di Napoli Luigi De Magistris.”Abbiamo sempre  seguito questo progetto con partecipazione – dice il professor Fucile – ci abbiamo sempre creduto e un mese fa l’abbiamo dimostrato ancora una volta designando 6 arbitri donna per le nostre final four di Coppa Campania Femminile. E’ dunque una grande soddisfazione poter ospitare questo importante appuntamento formativo di carattere nazionale qui a Napoli, città che   tra l’altro ha dato tantissimo al settore arbitrale di questo paese”.