Presidente dell’Uzbekistan shavkat mirziyoyev 3 gennaio ha firmato una legge “sulla lotta alla corruzione”, che è efficace a partire dalla data di pubblicazione. Il testo del documento è stato rilasciato il 4 gennaio sul quotidiano “la parola del popolo.”

Lo scopo della legge è quello di regolare i rapporti nel campo della lotta contro la corruzione. Il documento fornisce le definizioni dei concetti di “corruzione”, “corruzione offesa” e “conflitto di interessi”.

I principi fondamentali della lotta alla corruzione, secondo il documento è la legge; diritti di priorità, le libertà e gli interessi legittimi dei cittadini; apertura e la trasparenza, la coerenza; l’interazione tra lo stato e la società civile; misure prioritarie per prevenire la corruzione e l’inevitabilità della punizione.

La legge si riferisce alle direzioni principali della politica statale in materia di lotta alla corruzione:

sensibilizzazione legale e cultura giuridica della popolazione, la formazione di tolleranza sociale per corruzione;

l’attuazione di misure volte a prevenire la corruzione in tutte le sfere della vita pubblica e della società;

tempestiva individuazione e repressione dei reati di corruzione, l’eliminazione delle loro conseguenze, le cause e le condizioni che contribuiscono a loro, oltre a garantire il principio della inevitabilità della punizione per i reati di corruzione.

Il documento descrive le misure per prevenire la corruzione del governo. Questi includono: garantire la trasparenza e la responsabilità delle agenzie governative, controllo parlamentare e pubblico, la realizzazione di sistemi di valutazione del lavoro di ufficiali, così come i sistemi di selezione competitiva, e la promozione sulla base di apertura e imparzialità. la protezione sociale, il sostegno finanziario e la promozione dello status giuridico dei dipendenti delle agenzie governative saranno definiti, garantito.

Tra le misure volte a prevenire la corruzione nella sfera dello sviluppo socio-economico e l’imprenditorialità – eliminazione delle barriere amministrative e burocratiche, la semplificazione e il miglioramento della efficienza delle procedure di registrazione, di autorizzazione e di licenza, l’ottimizzazione del controllo e delle funzioni di vigilanza di enti pubblici e tra questi e l’introduzione dei soggetti di rapporti commerciali a distanza.

Elenco delle misure per prevenire la corruzione nel settore delle procedure amministrative, compresa la loro regolamentazione dettagliata, la semplificazione e la prevenzione del formalismo burocratico.

La legge richiede che le agenzie governative di comunicare i dipendenti delle rispettive autorità di supervisione o di applicazione di legge tutti i casi di ricorso a loro per qualsiasi persona al fine di indurli a commettere reati di corruzione, così come qualsiasi loro conoscere tali fatti commessi da altri dipendenti. Il mancato rispetto di questi obblighi comporta responsabilità in conformità con la legge.

Persone che segnalano informazioni su reati di corruzione, sono protetti dallo Stato, la loro repressione deve sorgere la responsabilità ai sensi di legge. Queste regole, tuttavia, non si applicano alle persone che hanno riportato informazioni false.

Legge articolo separato prevede che ogni individuo ha il diritto di accesso alle informazioni sull’organizzazione e sul funzionamento degli organi statali, atti di processi decisionali relativi a quella persona o gruppo di persone. organi dello Stato, corpi di cittadini auto-organizzazione e di fornire la copertura mediatica degli avvenimenti, fatti, fenomeni e processi legati alla corruzione, con l’interesse pubblico.

Si fa notare che se un trattato internazionale dell’Uzbekistan prevede regole diverse da quelle previste dalla legge sulla lotta alla corruzione, le regole del trattato internazionale.

(Fonte: “Gazeta.uz”)