Parte oggi  l’edizione 2011 del Giro d’Italia che s’inaugura quest’anno con la cronosquadre Veneria Reale- Torino  e   chiuderà i battenti  a Milano passando il  giorno 13  a Mercogliano per la settima tappa.

Scelto come uno dei tre eventi ufficiali, celebrativi del 150° anniversario dell’Unità d’Italia, il Giro toccherà 17 delle 20 regioni italiane, passando attraverso le “città della memoria”, quelle che più hanno segnato la storia del nostro paese: dall’antica capitale – Torino -, (che ospiterà una cronometro a squadre: dalla reggia di Venaria Reale fino a Palazzo Reale al centro del capoluogo piemontese), a Quarto dei Mille, da dove Garibaldi (che dà anche il nome al magico libro-guida sul percorso) partì, nel 1860, alla volta di Marsala.

Altre tappe, che sapranno sicuramente suscitare non poche emozioni, saranno quelle in cui avremo le salite all’Etna e al “terribile” Zoncolan. Il Giro si concluderà, dopo 21 tappe e 3496 chilometri, in Piazza Duomo, a Milano.

Si avrà in tal modo una sorta di riedizione del glorioso “viaggio” garibaldino: come dire che il Giro d’Italia del 2011, col ripercorrere almeno in parte il tragitto dei garibaldini, servirà anche a farci idealmente rivivere i momenti più significativi dell’Unità Nazionale.

Nata nel lontano 1909, questa corsa a tappe di ciclismo su strada richiama alla mente nomi di grandissimi campioni, come Binda, Girardengo, Bartali e Coppi, fino ai più recenti Indurain, Cipollini e Marco Pantani (lo sfortunato e indimenticabile “Pirata”), che hanno contribuito ad alimentare il “mito” del Giro d’Italia, il quale potrà, quest’anno, essere seguito a livello mondiale. Oltre 200 ore di diretta sui canali Raisport 1, Raisport 2 e Rai3, per raccontare, tappa dopo tappa, tutto il 94° Giro d’Italia con dirette e rubriche dedicate.

A seguire tutte le  21 tappe di questa edizione:



1- 7 maggio, cronosquadre Venaria Reale-Torino
2- 8 maggio, Alba-Parma
3- 9 maggio, Reggio Emilia-Rapallo
4- 10 maggio,
Quarto dei Mille-Livorno
5- 11 maggio,
Piombino-Orvieto
6- 12 maggio,
Orvieto-Fiuggi terme
7- 13 maggio,
Maddaloni-Montevergine di Mercogliano
8- 4 maggio,
Sapri-Tropea
9- 15 maggio,
Messina-Etna
10- 17 maggio,
Termoli-Teramo
11- 18 maggio,
Tortoreto Lido-Castelfidardo
12- 19 maggio,
Castelfidardo-Ravenna
13- 20 maggio,
Spilimbergo-Grossglockner
14- 21 maggio,
Lienz-Monte Zoncolan
15- 22 maggio,
Conegliano-Gardeccia-Val di Fassa
16- 24 maggio,
cronoscalata Belluno-Nevegal
17- 25 maggio,
Feltre-Sondrio
18- 26 maggio,
Morbegno-San Pellegrino Terme
19- 27 maggio
Bergamo-Macugnaga
20- 28 maggio,
Verbania-Sestriere
21- 29 maggio,
cronometro Milano-Milano