PAESTUM (SALERNO) – Il battito dei tamburi e il cuore pulsante dell’Africa in scena questa domenica, 18 maggio 2014 a partire dalle ore 17, nella splendida cornice naturale del Dum Dum Republic. On stage i Teranga Brothers, con il loro afrobeat dal sapore globale. Un team di Dj e musicisti versatili in grado di regalare una musica ricercata che riesce a captare gli umori del pubblico.
Teranga Brothers è un progetto che si sviluppa a Napoli, nell’ambito dell’omonimo Teranga Worldwide Pub, presente da molti anni sulla scena musicale partenopea su iniziativa di un gruppo di giovani immigrati, studenti, laureati e lavoratori che vivono il nostro sud.  Il grande impegno dei Teranga, capitanati da Judicael Ouango, giocatore di basket che si è poi dedicato alla musica e alla scrittura, è diffondere e difendere la tradizione musicale africana, sulla base del dialogo, ritrovandosi in un abbraccio con le altre persone, con dolcezza e forza.
Un’idea che investe non solo la musica, ma tutte le espressioni artistiche, dalla danza alla scrittura. Teranga, infatti, è anche un collettivo di scrittori che tenta di aprire una frontiera, raccontando la tragedia dei giovani che arrivano dall’Africa, a bordo di un barcone, con la voglia di vincere e il coraggio di affrontare il pericolo per immaginare un futuro migliore.
 
“Devono sapere…che nessun Uomo lascia la sua casa, il suo mondo, la sua vita, quando ha scelta – scrive Judicael OuangoNoi, la parte peggiore del mondo divenuta migliore, sappiamo nuotare nel fango e vivere nel fuoco. Noi sappiamo scambiare, sappiamo esserci l’un per l’altro, l’abbastanza é l’essenziale  ed é un bene che ogni africano lo ricordi. Le strade che ci hanno portato qui non sono altro che le vie prese dai loro avi, la stessa che usarono per l’oro, i diamanti, il petrolio. Africa, una parola che nasce in un eterno ruggito, il leone che non abbassa mai la criniera, un continente forte come l’elefante. Devono sapere e dobbiamo sapere”.
 
Una partnership Napoli-Salerno, che si inserisce nel lifestyle e nella filosofia del Dum Dum Republic, basata sull’incontro multietnico in un viaggio nelle sonorità del mondo, con la voglia di contaminarsi, fondersi, senza distanze. Teranga è una parola africana che vuol dire “accoglienza, gentilezza”: è tutto ciò che riguarda il rapporto vero e bello tra gli esseri umani.
 
“Sono molto felice ed orgogliosa di ospitare i Teranga – sottolinea Biancaluna Bifulco, titolare del Dum Dum – È come portare un po’ la vera cultura africana, che davvero non conosciamo. L’occidente ha bisogno dell’africa, perché loro conoscono il segreto della speranza. La loro voglia di vivere è di insegnamento per noi tutti, non solo per giovani, ma soprattutto per gli  adulti che spesso si muovono per noia, senza rendersi conto di quanto grande e bella sia questa esistenza. La vita è un cammino verso la felicità solo per chi ha un vero e leale contatto con l’altro, diverso per tradizione culturale o formazione. E’ sempre un arricchirsi, un mettersi in discussione”.

ENJOY PAESTUM, per respirare l’atmosfera del Cilento – Il live dei Teranga è inserito in un fantastico week end all’insegna della riscoperta della cultura gastronomica, con lo Slow Food Day ad Agropoli previsto per sabato pomeriggio, il “Summer Supper” con aperitivo più cena a base di prodotti tipici locali e djset alla Locanda del Mare, e domenica sole, mare e spiaggia ed happy hour con concerto al Dum Dum. Infoline  0828811162
 
E domenica 25 maggio special event con “Do Yourself a Favour”, con Tonico70, Frizzy Pazzy e Dj Arnold, tre giovani Dj carichi di energia e profondi conoscitori della musica, puristi che suonano esclusivamente in vinile.