Continua il viaggio di “Nascette… Sotto Federico II” con un’interazione virtuosa tra spettacolo, cultura e turismo. La strategia infatti, degli undici enti locali che partecipano all’iniziativa è quella di condividere una prospettiva comune di sviluppo turistico ed economico alla scoperta della storia e delle tradizioni dell’Irpinia. Tutte le performance sono d’alta qualità, come la rassegna teatrale che si terrà a Montoro Inferiore che intende portare intrattenimento a pubblici di tutte le età. Leggerezza e fruibilità saranno il filo conduttore dell’iniziativa  che coinvolgerà compagnie provenienti da diverse parti, con proposte di autori classici e contemporanei, canovacci spensierati e testi più impegnati. Ad aprire la rassegna, alle ore 20 di questa sera, presso il centro sociale sindacale “Salvatore Carratù” ci sarà la compagnia teatrale “Classe zero” che porterà in scena “Tonino Cardamone, ex giovane in pensione“. Due giorni dopo, il 17 gennaio, l’attenzione si sposterà nel borgo di Lacedonia dove sarà la volta di un nuovo spettacolo curato e creato da Massimo Dapporto e Benedicta Boccoli.  Stiamo parlando de “La verità“, un entusiasmante spettacolo che ha riscosso notevole successo in altre parti d’Italia. L’appuntamento è per le ore 20.45 di martedi, presso il teatro comunale. Non mancheranno equivoci, colpi di scena e gag esilaranti! Il 21 e 22 gennaio ancora teatro a Montoro Inferiore. Altri due importanti eventi saranno ospitati presso il centro sociale “Carratù”, a partire dalle ore 20. Sabato, andrà in scena lo spettacolo “L’amico del cuore“, a cura dell’associazione culturale “Montoro crea” e il giorno seguente la  compagnia teatrale “Vulimm vulà” rappresenterà “Cose turche“.