Di Serluca Laura Quest’anno i festeggiamenti in onore della Madonna di Fatima vedono come protagonista musicale Max Gazzè che si esibirà in concerto il 13 Maggio 2012 alle ore 21:00 in località Cardito ad Ariano Irpino ( Av ) . Il cantante-bassista-compositore lascia che la logica sia vinta dalle conseguenze di una poesia tanto agile quanto prigioniera di risposte inconcludenti. Discreto, complice ed obbediente appare il suo ricercato universo musicale. “ Contro un’onda del mare “ è il titolo del suo primo album pubblicato nel 1996 e presentato in versione acustica nel tour di Franco Battiato. Insieme a Niccolò Fabi nel 1998 presenta “ Vento d’estate ”,uno dei brani più rappresentativi della sua carriera artistica. Di forte impatto sono invece le strumentazioni del suo secondo album “ La favola di Adamo ed Eva “, basate sulla semplicità dell’interazione tra la chitarra acustica, il basso e la batteria. “ Una musica può fare “ed “ Il timido ubriaco “ sono solo alcuni dei brani con i quali riesce a farsi notare ben presto dalla critica ottenendo anche un grande successo di pubblico. Il suo timbro vocale è mite. La sua musica è nuda. Non è avara. Intimidita, raccoglie esperienze e stati d’animo gettandoli impetuosa in testi musicali dal colore tenue, fitto, ripido. Nel 2001 esce il suo quarto album “ Ognuno fa quello che gli pare?”.La tensione, il conflitto, la contrapposizione sono il filo conduttore che attraversa un succedersi di canzoni spesso diverse tra loro per impostazione melodica e atmosfere strumentali. I contrasti attraggono quest’artista: i contrasti armonici, di colore o i contrasti tematici, sociali o di coppia; l’album vive di queste tensioni. La varietà di soluzioni sonore che caratterizza “Ognuno fa quello che gli pare?” è frutto anche di numerose contaminazioni e sperimentazioni musicali : le scopriamo nel country divertito di “Il debole fra i due” , cantato insieme a Paola Turci ma anche ne “Il motore degli eventi”, duetto con Carmen Consoli – che del brano è anche co-produttrice-. Negli anni seguenti la sua biografia musicale acquista una maggiore sicurezza espressiva attraverso diverse collaborazioni come per esempio quella con l’amico Daniele Silvestri – per il quale ha suonato in moltissime canzoni del suo disco   “ Il latitante “- e quella con le colleghe cantautrici romane Paola Turci e Marina Rei .“ Questa notte ancora vola | tra coriandoli di cielo | e manciate di spuma di mare.| Adesso vola.| Le piume di stelle |sopra il monte più alto del mondo| a guardare i tuoi sogni | arrivare leggeri.” L’ estro e l’originalità di un testo raffinato e poetico come “Mentre dormi “,  singolo dell’album “Quindi ? ” è stato premiato in occasione dei David di Donatello 2011. La  sua lieve musicalità evidenzia una sensibilità artistica d’eccezione, un flusso mai interrotto di sensazioni ed emozioni espresse con la riservatezza di un poeta. “ Vola … Adesso vola / Oltre tutte le stelle / alla fine del mondo / vedrai, i nostri sogni diventano veri ! “