Dopo Caserta anche la Vis Liternum abbandona anzitempo il torneo di B nazionale. La società giuglianese è stata esclusa dal campionato per non aver ottemperato al pagamento della seconda  rata nazionale relativa alle tasse gara, il cui termine ultimo di scadenza era previsto per le ore 12 del 22 febbraio 2012, come indicato nell’atto ingiuntivo notificato alla società il 7 febbraio scorso dall’Ufficio Contabilità Affiliati e Tesserati. L’Lpa ringrazia ed intasca il canonico 20-0 a tavolino. La striscia di vittorie  consecutive in campionato ora ha raggiunto quota 33 (36 quelle limitate alla regular season), ma soprattutto è arrivato il primo verdetto: l’aritmetica certezza del terzo posto e la conseguente qualificazione alla post season in chiave serie A2. Come è noto, le prime due vi accedono direttamente, la terza mediante spareggio contro la seconda del girone N (Calabria-Sicilia). Il match di andata contro la Vis Liternum resterà la gara dei record nel girone M di serie B: il massimo punteggio realizzato nella singola gara da una squadra (Ariano, 102 punti,  finora unica escursione in tripla cifra nel girone M), da una giocatrice (Valentina Maggi, 33), ma anche il massimo scarto nel singolo incontro (+76). Mercoledì si torna di nuovo sul parquet per il recupero  di campionato contro Benevento: appuntamento alle 20 al Pala Cardito.