NAPOLI – Una ‘bomba’ di mercato che può spostare gli equilibri della prossima Serie B2 femminile. Una firma che porta, senza giocare, la Lp Pharm Napoli a scalare posizioni nella classifica del prossimo campionato. Un colpo di genio del presidente Gianvalerio Bindi che regala a due sorelle la possibilità di giocare nella stessa squadra dopo ben 13 anni di pallavolo: nel club partenopeo infatti oltre a Maria Russo ci sarà anche la ‘sister’ più piccola, Valentina Russo.

Anche se l’aggettivo ‘piccola’ non ci confà ad una centrale di 1 metro e 91 centimetri che nonostante l’età (ha appena 26 anni, che compirà il prossimo 31 luglio) ha alle spalle già campionati importantissimi tra i quali anche 3 di Serie A2. Nell’ultima stagione è stata a Maglie in B1 ma la sua esperienza pallavolistica praticamente inizia nel Centro Ester dove debutta in B2 ad appena 17 anni. La B1 è un passo necessario per la sua carriera ed arriva nel 2010-2011 a Sarno prima del primo grande salto di qualità della A2 con il Mercato San Severino. Resta tre anni nella seconda serie della pallavolo italiana, prima a Soverato e poi a Gricignano, e quindi decide di accettare una nuova sfida a Bologna in B1 e poi a Montella. Nell’estate 2016 arriva la chiamata dal Salento e un anno dopo è pronta a tornare a casa, nella sua Napoli, per lei che dalla sua verace “napoletanità” ha saputo tirar fuori solo le qualità migliori.

Valentina Russo si definisce una “centrale d’attacco” e uno dei suoi colpi migliori è sicuramente la fast con la quale riesce spesso a bruciare sul tempo il muro avversario. E poi c’è in lei quella cattiveria agonistica che “mi ha portato qualche volta a litigare anche con mia sorella sotto rete – dice sorridendo – quando ci ritrovavamo a giocare contro. Ora fortunatamente siamo nella stessa squadra e visto che siamo molto affiatate sarà sicuramente un’esperienza indimenticabile. E’ stata anche lei a convincermi perché mi ha parlato un gran bene della società e mi ha chiesto di farle questo ‘regalo’ per questa stagione”.

Anche per la centrale Russo sono servite poche parole del presidente Gianvalerio Bindi per convincerla: “Oggi nella pallavolo è sempre difficile trovare un progetto serio e duraturo nel tempo ed è stato per questo motivo che ho scelto Napoli, la squadra della mia città. Sono felicissima della scelta e il fatto che ad allenarci ci sarà Nello Caliendo mi ha tolto ancora di più parecchi dubbi. Il tecnico è validissimo e con lui praticamente mi sono avvicinata a questo mondo: per lui parla il curriculum e sicuramente quest’anno ci divertiremo”.

E quindi un messaggio alla città: “La società sta costruendo un gruppo veramente importante per la categoria e ci piacerebbe che tutta Napoli seguisse le nostre sfide. Con la Lp Pharm voglio centrare tutti gli obiettivi perché sono tornata a casa per vincere”.