Wolves-Eagles 19-32
PAGELLE
Carmine Ferraro 7-:  Primo tempo straordinario, presente ovunque, dovunque e placcando chiunque, purtroppo nella seconda frazione i nervi saltano, la calma e la stanchezza non placano la rabbia del pilone dei Wolves.
Angelo Fusco 7-: Primo tempo  perfetto,  sfonda ogni volta che ha la palla tra le mani, senza aver paura di nessuno, il vice-capitano (in questa partita Capitano,  dato l’assenza di Capitan Papero), dimostra ancora una volta la sua esperienza in campo.
Sabato De Marino 6: Prima partita da titolare come Pilone, non male il suo debutto in questo nuovo ruolo, dato che a Cosenza, sicuramente il coach lo schiererà in prima linea al posto dell’assente Ferraro C.
Antonio Oliviero 6: Buona la sua prestazione, ma non delude, come sempre, le aspettative del pre-gara soprattutto con il suo calcio che ha sancito il 12 a 5 nel finale del primo tempo.
Simone Tedeschi 8: Bellissima partita, la seconda linea anche se non gioca in prima squadra per non aver raggiunto ancora i 17 anni, dimostra di aver carattere e di saper giocare, facendo bensì due mete.
Gabriele Pastore 5: Gioca per tutta la partita, nel primo tempo un po’ in ombra, ma nel secondo cerca di recuperare, ma siamo convinti che a Cosenza, “IL FILIPPINO” darà il 200%.
Luigi Manzi 5 ½ : A due facce in questa partita, la parte positiva, comprende le belle avanzate offensive, spesso bloccando anche gli avversari con i suoi perfetti placcaggi. L’altra faccia della moneta, purtroppo quella negativa, è la sua assenza “morale” nella partita.
Francesco Novaco 5–:  Match in ombra, delude le aspettative della vigilia, non riesce a giocare come sa giocare, l’unica cosa che premia questo ragazzo è la voglia e la grinta che mette in ogni singola partita.
Marcello Nini 7 ½ : Non fa sentire la mancanza del Capitano, ottimi calci, molto presente nelle azioni difensive ed offensive,  questo ragazzo ha solo voglia di giocare in prima squadra, l’anno prossimo raggiungerà questo obiettivo e farà sicuramente ottime prestazioni.
Gaetano Russo 6 : Buona la prova come mediano di mischia, buone le sue accelerazioni, quasi ci scappava la meta se l’esperienza dell’estremo avversario non avesse fermato la sua corsa. Pecca purtroppo nel voler entrare più nel groviglio delle maglie avversarie, cosa che la sua fisicità non permette. Comunque da tenere in considerazione come mediano di mischia in emergenza.
Fabio Zhang 7+: Formidabile, primo tempo fantastico, in fase offensiva fa cose pazzesche nel saltare e nell’andare a sfondare l’avversario, peccato che gli ultimi dieci minuti del primo tempo si fa male per l’ennesima volta alla caviglia ed è costretto ad uscire prima dell’inizio del secondo tempo per infortunio. (Sost. Zefelippo)
Emanuele Leone 7 ½ : Il Re Leone, incorona la sua perfetta partita, con una fantastica meta, dopo tanto tempo gioca dal primo minuto, ormai l’infortunio è alle spalle,  in touch, formidabile, tutte le rimesse laterali sono conquistate dai lui, sempre in sostegno, in una SOLA parola “FEROCE”.
Stefano Bergamino 6: Ottimo nei placcaggi, in fase difensiva sempre perfetto , non ha avuto molte occasioni in fase offensiva, però GAZZELLA non delude.
Stefano Zeccardo 6: Perfetto soprattutto in fase difensiva, placca chiunque e non ha paura di nessuno, peccato che i suoi compagni non riescano a passargli la palla decisiva per fargli realizzare la sua prima meta stagionale.
Enea Rexhepi 6–: Non male ola sua prima partita con i Wolves, sostituendo Pellegrino Ferraro (infortunandosi prima del match) come estremo,  ha qualche difficoltà all’impatto ma poi cerca di risalire l’onda e giocarsi una buona partita.
Flavio Zefelippo 7-: Il coach sostituisce l’infortunato Zhang e prende il posto di Russo, in mediana, bravissimo a sostituire tutti i ruoli che si presentano in ogni partita, da notare l’esperienza che ha nel secondo tempo insieme a Fusco, Ferraro e Leone che mantengono i nervi saldi, sapendo che alla fine del primo tempo, anche se stavano vincendo, la partita non era ancora finita, quindi necessaria ancora una volta la presenza del Coach in campo a guidare i suoi giocatori.
Coach Zefelippo 7 ½ : La formazione la decide al momento, e come sempre fa ruotare i suoi giocatori anche in posizioni che non hanno mai ricoperto, e traendo molti fattori positivi, ma anche qualche fattore negativo, ruota la squadra anche nel secondo tempo con il suo ingresso in campo, e riesce a sistemare i suoi giocatori a sua immagine e somiglianza.
Tifosi 8-: Presenti come sempre anche in amichevole contro gli Eagles, un grandissimo sostegno da parte delle Wolverine, dalla First Lady e dai Wolves della giovanile, che seguono come sempre  fuori dal campo, i loro futuri compagni di squadra.
Presidente9 : Il Presidente, presente in qualsiasi partita, cercando di dare il suo sostegno al di fuori dal campo, in qualsiasi ruolo, avvolte immedesimandosi  anche in dottore, e inoltre cercando di spiegare gli errori che i ragazzi andavano a fare nel corso della partita. Un fattore positivo per i Wolves, è quello di avere un presidente, che fuori del campo lotta con il cuore, con lo spirito e con la voglia di sostenere sempre i suoi ragazzi.