A Salerno, nella Palestra Palumbo presso Reggimento Cavalleggeri Guide, Sabato e Domenica 7-8 maggio 2011 si è svolta la 21° Edizione del Memorial Bracciante 2011: Gara Nazionale FIJLKAM, insignita con coppa d’argento del Presidente della Repubblica, medaglia di bronzo del Senato, targa d’argento della Camera, targa di bronzo dal Ministaro della Gioventù. La prestigiosa competizione in questi 21 anni è sempre stata caratterizzata dai grandi numeri: oltre 1000 atleti con 50 Arbitri su sei aree di gara in rappresentanza di 79 società presenti per il Kumite più 31 Società dei Kata, tutte arrivate da molte regioni italiane ovvero: Abruzzo, Basilicata, Campania, Lazio, Molise, Puglia, Sicilia e Umbria. Tutto lo spettacolo è stato contornato dalla presenza di molte autorità locali e da un pubblico folto ed attento che ha raggiunto le 2000 presenze. In questo scenario di tutto rispetto anche questa volta non è mancata l’affermazione dell’avellinese “FOTINO ACADEMY by A.S.D. Shizoku Karate Avellino since 1970” che per l’occasione era guidata direttamente dal M° Emilio Fotino (Maestro Specializzato, 6° Dan), il collaborazione con i Maestri Luca Tremonte ed Antonella Tirone e coadiuvato splendidamente dai coach: Ambrosone Lorenzo e Renzulli Vincenzo. Quindi, ancora una volta la città di Avellino si impone con la sua Associazione di Karate più antica e prestigiosa, infatti la “FOTINO ACADEMY by A.S.D. Shizoku Karate Avellino since 1970″ viene premiata sulle 82 società PRESENTI nel Kumite come: “Società con più atleti partecipanti” e come “Società al 2° Posto nella Classifica Assoluta Kumite”, riconfermandosi tra le più forti società Italiane degli ultimi 15 anni. Avanti alla società avellinese troviamo, quest’anno con 188 Punti la forte scuola della Shirai del M. CAlifano, subito poi noi a 184 Punti, per un pelo (troppi assenti causa gite e impegni scolastici) resta comunque un grande e soddisfacente successo!

Passiamo adesso alla CRONACA della GARA, la “FOTINO ACADEMY by A.S.D. Shizoku Karate Avellino since 1970” ha partecipato nella sola competizione del Kumite (combattimento) con ben 29 atleti e tutti, nessuno escluso, hanno fortemente contribuito all’importante affermazione, infatti proprio tutti si sono comportati davvero “alla Grande” nelle competizioni ottenendo su 24 categorie di gara cui hanno partecipato: 13 ORO, 5 ARGENTO, 3 BRONZO

13 le Medaglie d’ORO: Acerbo Vincenzo; De Stefano Antonio; Ambrosone Alberto; Ferrara Christian; Cozzolino Ivan; De Rita Francescapia; Diana Francesca; Katia De Donato; Piergiuseppe Vanvitelli; Marta Mercuri; Gabriele Cocca; Alessandro Capuozzo; Gianluca Laureti;

5 le Medaglie d’ARGENTO: Leone Giuseppe; Falso Fausto; Renzulli Francesco; Campanella Francesco; Giuseppe Costanzo;

3 le Medaglie di BRONZO: Fasolino Andrea; Tornatore Antonio; Angelo Mercuri;

Hanno poi partecipato con meno fortuna ma senza demeritare: Belenok Maksym; Renzulli Vincenzo; Lima Emilio; Violante Costantina; Michele Ricci; Valentino Mattia; Giovanni Ricci; Fasolino Francesco;