L’Irpinia si pone al centro di un processo di forte trasformazione e di collocamento di nuove prospettive oltre frontiera. Alle filiere di eccellenza enogastronomiche si aggiunge il filone musicale e della tradizione che incontra forte riscontro in ambienti esteri. Alle esibizioni della scuola di tarantella montemaranese che ha rappresentato per due anni l’Italia al carnevale delle culture di Berlino ed ospitato a Montemarano una delegazione di giapponesi per una lezione di tarantella Tonuccio Corona e la B folk band il prossimo 10 maggio si esibirà in Svizzera portando la quadriglia batticulo di Capossele e gli zeketam il 6 giugno suoneranno a Berlino.. Tonuccio Corona si dedica completamente al filone HARD FOLK popolare per mantenere la cultura pop attraverso il dialetto ricco di significati allegorici e metafore.Si accompagna ad un gruppo di artisti (la B FOLK BAND) composta da 6 musicisti e 1 cantante che utilizzano sia strumentazione elettronica con tecnologia d’avanguardia che tradizionale (organetti, fisarmonica, violino) per creare una musica di qualità originale e dal sapore popolare a mezza strada tra la tradizione e l’innovazione. Tonuccio è ritenuto una icona della musica folk dell’alta irpinia, importanti sono le sue collaborazioni con Vinicio Capossela allo sponz fest. ZekeTAM è una band Irpina di folk-rock composta da quattro elementi e una voce femminile (Toni Cipriano-Antonio Grieco-Giuseppe Ranaudo-Simone Cipriano e Carmen Grella) che rivisita le culture musical-popolari delle regioni meridionali e riprende gli antichi canti Irpini con strumenti innovativi e l’energia del rock.  E’ uno spirito nuovo che muove l’Irpinia e crea un nuovo modo di guardare questi territori come motori di forza innovatrice per un nuovo riposizionamento nel panorama delle possibili e potenziali soluzioni territoriali e superare il concetto di una staticità che non appartiene a queste realtà e che troppo spesso s’ignora solo per mancanza di fantasia.