CATANIA – Impressionante Contador. Non c’è aggettivo migliore per spiegare il numero compiuto quest’oggi sulle rampre dell’Etna dal corridore della Saxo Bank. Nella nona tappa, quella che va da Messina fino all’arrivo in salita dell’Etna, il fuoriclasse spagnolo compie un capolavoro. A 6,8 km dall’arrivo con un scatto fulmineo stacca tutti e arriva al traguardo con un vantaggio di 50″ secondi su Garzelli e Nibali. La cosa incredibile è che nel primo vero arrivo in salita della corsa rosa, le pendenze (20 km al 6% di media) non erano proibitive, nonostante ciò ha fatto il vuoto lo stesso. La maglia rosa cambia, dunque,  proprietario dopo quattro giorni: non più Pieter Weening arrivato al traguardo con ben 6′ minuti di ritardo, ma Alberto Contador.