Una sfida affascinante. Da non fallire. Per riscattare la sconfitta dell’andata, ma soprattutto per dare seguito a ben tre vittorie consecutive. Un avversario, l’Ariano, reduce dal successo con la seconda della classe Intercasertana, e da ben otto risultati utili di fila. Ciò non spaventa affatto la truppa forinese, la quale vuole continuare a stupire, in un match che deve essere affrontato con la giusta motivazione. Mister Arnone ci crede e si fa sentire: “Nella mia carriera di allenatore ho incontrato molte volte l’Ariano. In ogni occasione si è sempre contraddistinto per la sua caparbietà. Noi dobbiamo essere bravi proprio sotto quest’aspetto, prestando grande attenzione fino all’ultimo minuto. Vogliamo e possiamo ottenere risultato pieno. Esso ci consentirebbe il raggiungimento di una zona sicura di classifica: è quasi  una finale”. Arnone poi si sofferma sulla piazza forinese, e nel contempo chiama a raccolta il pubblico delle migliori occasioni: “Una presenza numerosa, e partecipata, della gente di Forino, sarebbe un motivo di vanto per noi tutti, e soprattutto un enorme stimolo verso questi ragazzi che si stanno impegnando al massimo delle loro possibilità, togliendosi anche grosse soddisfazioni. Al di là della provenienza dei ragazzi, vi invito a seguirci in massa: uniti si vince!” .
Il tecnico forinese, per la gara con l’Ariano, ha convocato 20 calciatori. Rientrano dalle rispettive squalifiche capitan Calienno, e il centrocampista Barbarisi (’93). Indisponibile Luca De Stefano (influenza). Seconda convocazione stagionale per il promettente esterno d’attacco classe ’95 Marco Alato, uno dei gioielli degli Allievi Provinciali di mister Smedile; prima chiamata, invece, per l’ultimo arrivato Francesco Ricciardelli, difensore proveniente dal Rione Mazzini, ed ingaggiato da circa dieci giorni da svincolato.
Portieri: Pasquale Cirillo (’92), Marco Spinelli (’92).
Difensori: Giuseppe Pennetti, Gennaro Capriolo, Alberto Storti, Luca D’Ambola, Davide Picariello (’93), Luigi De Stefano (’94), Francesco Ricciardelli.
Centrocampisti: Emilio De Filippis (’93), Umberto Buonanno, Umberto Funicello, Matteo Barbarisi (’93), Raffaele Polcaro (’93), Domenico Tufano, Marco Alato (’95).
Attaccanti: Antonello Liotti, Giuseppe Maffei, Gerardo Criscitiello (’93), Gaetano Calienno.