Il Real Forino non sbaglia. Seconda vittoria consecutiva per la squadra di Arnone, che, dopo il colpaccio di domenica in casa del Real Suessola, rifila un perentorio 5-0 al Venticano davanti il pubblico di casa, aggiudicandosi così un vero e proprio “spareggio” salvezza. Risultato meritato, per prestazione, e soprattutto per l’enorme motivazione messa in campo dai calciatori forinesi. Il match potrebbe sbloccarsi già dopo un minuto con Criscitiello che, servito in profondità, calcia debolmente. Ci prova poi Calienno con un destro a volo dalla distanza, ma la sfera finisce a lato. Il Real Forino insiste. Ottimo spunto sulla sinistra di Maffei, il quale però calcia fuori. Tenta la conclusione anche Liotti su punizione, ma la sua conclusione termina alta sopra la traversa. Il Venticano viene fuori al 23’ con il tiro sotto misura di Petrea, abilmente respinto da Cirillo. I padroni di casa non si intimoriscono. Pennetti sfiora il gol di testa su corner di Liotti al 25’. L’episodio chiave del match arriva due minuti dopo. Gran palla di Liotti nello spazio per Tufano, che si invola solitario verso la porta avversaria. L’estremo difensore ospite Soricelli esce sul numero 7 forinese, ma tocca la sfera di mano fuori dall’area di rigore, e viene espulso direttamente. Sul calcio di punizione susseguente, Liotti trova l’angolo giusto e porta meritatamente in vantaggio il Real Forino. Sul finale di tempo, poi, i forinesi non concede dono nulla in fase difensiva, e di conseguenza chiudono il primo tempo sempre sull’1-0. Al rientro dagli spogliatoi, i locali sono motivati nel chiudere la partita, e raddoppiano dopo appena tre giri di lancette. Grande giocata sulla sinistra di Calienno che disorienta con un paio di finte Cardillo, e poi mette in mezzo di destro per l’accorrente Liotti, che di testa non sbaglia. Il Venticano, sotto di due gol, prova a scuotersi con un bel tiro dalla sinistra di Scarpa, ma Cirillo salva di nuovo. La squadra di casa non abbassa il baricentro di gioco, e al 14’ si concede il tris. Cross dalla destra di Storti per Liotti che riesce ad agganciare un’ottima palla al centro dell’area di rigore. Sfera che però viene toccata con le mani da Giordano, ed è rigore: dagli undici metri va Maffei che realizza. Il Real Forino, avanti di tre gol, si diverte e al 35’ cala il poker: ottimo suggerimento in profondità del neo-entrato Buonanno per Maffei che insacca di nuovo, stavolta mettendo a sedere anche il portiere. Sul finale prova a regalarsi la gioia personale del gol Criscitiello che, in due occasioni, si invola solitario sulla sinistra, ma le sue conclusioni vengono fermate, dal portiere prima, e dal palo poi. Cinquina che però arriva lo stesso al 90’ con il primo gol in Promozione di De Filippis, classe ’93, che ruba palla al limite dell’area, e batte agevolmente il portiere. Vittoria che vale doppio per il Real Forino, soprattutto in chiave classifica. Sugli scudi Liotti, autore di una doppietta (4 gol in stagione) e tanto gioco per i compagni, e Maffei (doppietta e ben 6 reti in 4 partite, vero “killer”). Brillano anche Capriolo – leader della difesa- , Funicello e Tufano, “motorini” del centrocampo”, e Cirillo, che salva il risultato in due occasioni. Ottimo anche l’esordio del difensore classe ’95 Fruncillo, sempre attento. A fine match arrivano le parole, raggianti, di mister Arnone: “Definirmi soddisfatto oggi, è un’ eufemismo. I risultati ci stanno ripagando di un grande lavoro, iniziato l’8 agosto. Dedico questa vittoria ai ragazzi, che non hanno mai mollato, e che stanno dando l’anima per questa squadra, nonché al presidente e a tutta la società. Questi tre punti sono fondamentali, ma guai ad abbassare la guardia: non abbiamo fatto ancora nulla. Intanto ce la godiamo, anche in risposta a taluni dirigenti di altre squadre, i quali ci hanno sottovalutato sin dall’inizio della stagione”.


Tabellino
Real Forino Calcio – Cirillo, Storti, Capriolo, Calienno (6’st Buonanno) Pennetti, Fruncillo, Tufano (19’st Del Gaudio), Funicello, Liotti (15’st De Filippis), Criscitiello, Maffei.
A disposizione: Spinelli, D’Ambola, Polcaro, Luca De Stefano.
Allenatore: Alfredo Arnone.
Venticano – Soricelli, Villanova, Cardillo, Giordano, Palmieri (28’st Fusco), Mesisca, Petrea (27’st Fiorito), Sorda (27’pt Sorrentino), De Luca, Scarpa, De Mari.
A disposizione: De Nisco, Marano, Barletta, Cusano.
Allenatore: Agostino Spica.
Arbitro: Gerardo Borriello di Battipaglia.
Assistenti: Cristoforo Salvatore di Battipaglia e Gianluca Caggiano di Salerno.
Reti: 27’pt e 3’st Liotti, 14’st (rigore) e 35’st Maffei, 45’st De Filippis.
Espulso: al 26’pt Soricelli (V) per rosso diretto, in seguito a fallo di mani fuori dall’area di rigore.
Ammoniti: Calienno, Buonanno, Maffei e Tufano (R), Giordano, Petrea e Scarpa (V).
Note: spettatori presenti sugli spalti un centinaio circa. si è giocato alle 14,30 presso il “P. Acierno” di Forino per la gara valevole per la diciassettesima giornata del girone C del campionato regionale di Promozione.