Grazie all’impegno del Comitato Festa pro-San Felice anche quest’anno continua la tradizione per i festeggiamenti in onore di San Felice da Cantalice, patrono della piccola frazione di Capriglia Irpina a 5 km da Avellino.Un appuntamento questo che si rinnova annualmente,accolto con grande entusiasmo anche da parte dei paesi limitrofi. La festa si articolerà in tre serate in cui saranno proposte numerose iniziative con un programma ricco di appuntamenti. La tre giorni dedicata al Santo patrono si apre questa sera giovedì 17 maggio alle ore 18.00 la processione muoverà dalla chiesa di San felice e percorrerà una parte della frazione sostando a tropeani (grottolella) dove alle 18.30 sarà celebrata la Santa Messa per poi rimettersi in cammino. Alle 21.00 l’appuntamento è in piazza con lo spettacolo di musica leggera del gruppo “ARCHI BAND”. Sulla stessa scia si prosegue domani venerdì 18 maggio: alle ore 08:00 La banda di Serino percorrerà le vie del paese, alle ore 11.30 in piazza San Felice sarà celebrata la Santa Messa; alle ore 18.30 la processione, muovendo dalla Chiesa di San Felice, percorrerà le strade della piccola frazione; la serata concluderà alle 21.30 con l’attesissimo spettacolo musicale dello storico gruppo I CUGINI DI CAMPAGNA che dopo aver fatto concerti in tutto il mondo arriveranno finalmente nella piccola frazione di San Felice di Capriglia. Il gruppo italiano più popolare dei mitici anni ’70 presenterà in piazza San Felice un venerdì sera simpatico con musica apprezzata da giovanissimi e meno giovani. Porteranno una ventata di freschezza e tanta allegria infatti si propongono al pubblico con abiti personali ed eccentrici, stivaloni da copogiro, lurex, colori sgargianti e capelli lunghi; saranno lieti di intrattenere il pubblico con il loro concerto di musica pop-leggera facendoci emozionere sulle note dei loro più grandi successi “E tu” ”Un’altra donna” ”Anima mia”(con la quale hanno ottenuto dal 1973 grande successo internazionale). Infine alle 23:30 si potrà assistere allo spettacolo di fuochi pirotecnici a cura del Cav. Iannace da Montesarchio (BN), che con le loro luci accompagneranno questa che è una delle prime feste dell’hinterland avellinese che ha sempre avuto un pubblico numeroso soprattutto per la profonda devozione di cui è sempre stato fatto oggetto San Felice da Cantalice. La sorpresa di quest’anno sarà la serata di sabato 19 che vedrà tutto lo staff del comitato festa alle prese con i fornelli. Saranno allestiti stand gastronomici con porchetta, salsicce, arrosti e dolci in quantità; la specialità della serata: fusilli alla contadina preparati con grande cura dalle “massaie” della zona..il tutto annaffiato da vini locali, fiano e aglianico. Sarà una serata all’insegna del divertimento; e vi aspettiamo per vedervi tutti in pista con i balli e la musica della “Fidia dance” di Paolo Argenziano.
Il comitato festa ringrazia tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita di questa festa che si speri duri nel tempo.