Martedì 28 Luglio, ore 21.00, la SfogliateIla Santarosa sposa ‘na tazzulella ‘e cafè, nel suggestivo scenario del Teatro all’Aperto di Conca dei Marini. L’occasione il Concerto in onore di Pino Daniele, il cantautore scomparso a inizio anno.

Un tributo speciale che Conca dei Marini, uno dei borghi più belli d’Italia,” – sottolinea l’assessore al turismo Andrea Gambardella “ha voluto riservare ad uno dei più grandi artisti della storia musicale napoletana ed italiana, che ha saputo contaminare le sonorità tipicamente partenopee e mediterranee con il blues americano, ma anche con la fusion, il jazz, il rock”. Un ricordo vivo e intenso attraverso la rivisitazione dei brani che ne hanno indissolubilmente segnato la sua straordinaria carriera, operata da un quintetto di musicisti, formato dal Maestro Alfredo Intagliato al sax, Giuseppe Rispoli al pianoforte, Pasquale Curcio alla chitarra, Ivan Cantarella alle percussioni, e la voce di Alfina Scorza. Nel corso del concerto, a ingresso libero, saranno ricordati anche i brani più noti di altri cantautori italiani e non. Emozioni davvero garantite.

Le stesse emozioni che la IV edizione del Santarosa Conca Festival, organizzato dal Comune e dalla Pro Loco di Conca dei Marini, e dall’Associazione Liberi Operatori Economici della cittadina costiera, riserva per i giorni 1 e 2 agosto, quelli celebrativi del dolce confezionato nella notte dei tempi dalle monache del Monastero di Santa Rosa. Riconvertito recentemente in struttura alberghiera di lusso, la storia di questo edificio sarà

ripercorsa  nell’ambito di un convegno Sabato 1 Agosto, ore 21.00, nella Chiesa di Santa Maria a Grado. Momento per rievocare le origini anche della celebre “Sfogliatella”. La Santarosa appunto, che sarà festeggiata Domenica 2 Agosto attraverso il “classico” percorso gastronomico che si snoderà da Piazza Olmo alla Piazzetta di Sant’Antonio, accompagnati dalle note delle “Ninfe della Tammorra”. Inizio ore 21.00.