Si avvicina sempre più il ritorno in campo, tra le mura amiche, per i giovanissimi cari al presidente Domenico Sica. I salernitani, che hanno disputato soltanto la gara dell’esordio stagionale contro Ragusa alla Palestra Palumbo, si ripropongono al pubblico amico dopo essere stati impegnati sui campi di Enna, Petrosino, Conversano e Fondi. Vulic e compagni ospiteranno i sanniti di coach Rui Carvalho, in un match che si preannuncia molto entusiasmante e che i rossoblu cercheranno di archiviare positivamente dopo la battuta d’arresto in terra laziale sul campo della capolista. “Sarà una partita molto dura – esordisce Nikola Manojlovic, tecnico della Genea Lanzara – noi siamo chiamati a riscattarci dopo la grave sconfitta in casa del Fondi. Abbiamo ottenuto due risultati molto importanti ad Enna e Petrosino, a mio avviso campi difficili da espugnare, e ritengo che siamo in debito nei confronti dei nostri sostenitori ai quali, nel match contro Ragusa, non siamo riusciti a regalare la gioia del successo. Vogliamo fare una bella prestazione e mostrare una pallamano moderna, dinamica e veloce. Sono molto ottimista, i ragazzi sono davvero carichi e sin da lunedì abbiamo ripreso a lavorare con umiltà e dedizione per correggere gli errori commessi in precedenza e perfezionare alcuni meccanismi di gioco. La società è contentissima di questo gruppo, affiatato sia in campo che al di fuori di esso, ed è bello lavorare in maniera professionale e con tanta armonia. Abbiamo recuperato, inoltre, tutti gli atleti compreso Fiorillo e Petito, assenti sabato scorso. Insomma, ci sono tutti i presupposti per fare bene e mi auguro che i ragazzi svolgano in campo quanto provato duramente in allenamento, sia tecnicamente che tatticamente.”

L’incontro tra Genea Lanzara e Benevento è in programma per domani, Sabato 27 Novembre, con fischio di inizio alle ore 18:30 e sarà diretto dai signori Potenza – Lorusso.