La Jomi Salerno mette in cassaforte altri due punti superando l’Handball Leno tra le mura amiche della Palestra Caporale Maggiore Palumbo con il risultato finale di 35 – 24. Inizio di match in sordina da parte delle due formazioni, bisogna attendere oltre due minuti per vedere la prima rete che porta la firma di Ilaria Dalla Costa. Le ospiti non hanno nessuna intenzione di recitare il ruolo di vittima sacrificale. Capitan Napoletano e compagne sono sul + 3 (7 – 4) al decimo minuto. Leno non ci sta ed accorcia le distanze (9 – 7) al 18′. Nei minuti conclusivi della prima frazione di gioco la Jomi Salerno commette qualche errore di troppo, permettendo alle ospiti di avvicinarsi nel punteggio. Al 25′ il risultato è 12 – 10 in favore della Jomi. La prima frazione si chiude con il sette allenato da coach Laura Avram avanti con il risultato di 15 – 12 grazie alle rete di Lauretti Matos. Il secondo tempo si apre subito con la rete di Romeo che porta il team salernitano sul 16 – 12. Nella prima parte del secondo tempo il Leno continua a tenere testa alle avversarie. Il risultato è 17 – 15 dopo sei minuti di gioco. Lauretti Matos realizza la rete del + 4 per la Jomi (22 – 19 al 11′ 30”). Pian piano vengono meno le forze in casa Leno, le campionesse d’Italia in carica possono allungare ancora (+ 5) grazie al sette metri realizzato da Manojlovic. Capitan Napoletano e compagne continuano a premere il piede sull’acceleratore allungando sul + 7 (27 – 20). Al 27′ arriva il massimo vantaggio per le salernitane quando il risultato recita 32 – 22. Dalla Costa e Manojlovic fissano poi il punteggio sul definitivo 35 – 24. La Jomi Salerno mette in cassaforte altri due punti preziosi.

Jomi Salerno – Leno 35 – 24 (primo tempo: 15 – 12)

Jomi Salerno: Ferrari, Dalla Costa 2, Francesconi 1, Costanzo 2, Krnic 3, Romeo 7, Ilic, Stettler, Martinez Bizzotto 5, Manojlovic 10, Napoletano 1, Chianese, Lauretti Matos 4. Allenatore: Laura Avram

Leno: Sitzia, Bellu, Lavagnini M. , Pugliara 4, Farisè, Notarianni 4, Franceschini, D’Ambrosio, Turina 5, De Angelis, Lavagnini G. M. 3, Costa 2, Andreani 4, Kyryllova 2. Allenatore: Federico Reghenzi

Arbitri: Anastasio – Zappaterreno