SALERNO – Nell’insolita cornice pomeridiana, dovuta al posticipo di campionato, la Jomi batte il Cassano Magnago e conquista una vittoria fondamentale per riagganciare il Conversano in vetta alla classifica.

Parte bene la formazione salernitana che subito si porta in vantaggio di tre lunghezze con Pavlyk, che segna subito una triplete.

Buona la prestazione delle salernitane che ritornano dopo una lunga pausa a giocare davanti al pubblico della Palumbo, che le attendeva caloroso e sempre numeroso.

La formazione lombarda del tecnico Patrizia Luoini ha comunque dato vita ad una prestazione frizzante,la  squadra lombarda, neopromossa nel campionato di massima serie, ha tra le sue fila molte giovani che nonostante le distanze con le più esperte salernitane, non hanno mollato la presa. A riposo nello spogliatoio con il risultato di 17 a 10 per la Jomi.

Secondo tempo lo stesso tutto di marca PDO Salerno, con le lombarde pronte a combattere e non arrendersi, che hanno dato vita ad una partita vivace. Negli ultimi 15 minuti, coach Nasta ha dato spazio anche alle giovani di casa Pdo, con Ferrentino, Casale, Lauretti e Iacovello tra i pali.

Da segnalare anche l’ingresso di Napoletano, che mette a segno anche la sua prima rete in campionato, dopo il recupero dal brutto infortunio della passata stagione. La gara si conclude con l’ultima rete di Ettaqi ,31 a 20 il risulta finale.

 

Nel prossimo turno, previsto per sabato 25 c.m. ,la Jomi incontrerà il Mestrino in casa delle venete