SALERNO – Controllando l’orgoglioso ritorno nei minuti finali di gara delle siciliane, la Jomi passa sullo Scinà, conquistando tre punti importanti per la classifica finale della Poule scudetto.
Le gare post Coppa Italia si sono presentate più insidiose del previsto, per le protagoniste del massimo campionato e per il Conversano.
Se la Jomi ha sofferto a Palermo, ancor peggio è andata al Conversano, uscito sconfitto dalla gara con il Mestrino, con questi tre punti le salernitane hanno scavalcato le pugliesi nella speciale mini-classifica.
Non è stata una Jomi brillante , ma c’era da aspettarselo un calo psicofisico dopo la battaglia di coppa e le polemiche scaturite nei giorni successivi. Chiuso il primo tempo con un parziale di 12 a 9 , la squadra campione d’Italia ha controllato il ritorno delle siciliane, chiudendo con qualche affanno sul punteggio di 24 a 22 , ma centrando comunque l’obiettivo, l’unica cosa che contava.
Sabato 15 marzo alla Palumbo, il prossimo sfidante sarà il Mestrino.
 
Altavilla Scinà Palermo – Jomi Salerno 22-24 (p.t. 7-12)
Altavilla Scinà Palermo: Mazzarella, Dell’Orzo, Lunardi, Medjedovic 1, Marino 2, Miladinovic 8, Nangano, Pipitone, Pizzo, Raccuglia F, Romeo 4, Sardisco, Savoca, Ceklic 7. All: Salvatore Cardaci
Jomi Salerno: Avram 6, Ettaqi 1, Belotti 1, Coppola 2, Prunster, Diome 3, Napoletano 1, Ferrentino, Iacovello, Pavlyk 2, Vinyukova 7, Lauretti, Casale, Prast 1. All: Giovanni Nasta
Arbitri: Cosenza – Schiavone