Gara uno della semifinale scudetto del torneo di serie A di pallamano femminile è del Cassano Magnago, la formazione lombarda ha infatti superato tra le mura amiche del Pala Tacca la Jomi Salerno con il risultato finale di 25-22. Le due formazioni partono subito forte, affrontandosi a viso aperto sin dai primi minuti del match. La formazione allenata da coach Cardaci è sul più uno (2-3) dopo quattro minuti, il sette lombardo però non ha nessuna intenzione di abbassare la guardia ed agguanta la parità. Il punteggio recita quattro a quattro quando il cronometro segna il minuto numero sette. Al 10’ la Jomi Salerno è nuovamente avanti (4-5), Avram rimedia però un due minuti costringendo il tecnico della formazione campana a chiamare time out. Le due compagini tornano nuovamente in parità, il punteggio è di sei a sei quando il cronometro segna il minuto numero quindici. Le due formazioni si affrontano a viso aperto, Cassano Magnago è sempre pronta a ribattere colpo su colpo alle iniziative della formazione ospite. Al ventiduesimo minuto la Jomi Salerno è nuovamente sul +1 (8-9) poi sale in cattedra il sette lombardo che piazza un break di due a zero. Al 25’ Del Balzo e compagne conducono quindi con il risultato di dieci a nove. La prima frazione di gioco si chiude con il Cassano Magnago avanti con il punteggio di tredici a dieci. Nel secondo tempo parte nuovamente forte la formazione varesina che dopo cinque minuti è avanti con il risultato di 14-12. La Jomi Salerno prova a ricucire lo strappo riportandosi sotto (15-14) quando il cronometro segna il minuto numero dieci. Il sette caro al presidente Massimo Petazzi però non ha nessuna intenzione di abbassare la guardia e si riporta nuovamente sul +3 (18-15) al quindicesimo minuto. La formazione campana però prova a rientrare in gara ed accorcia le distanze portandosi prima sul 20-18 al ventesimo minuto e sul 22-19 quando mancano cinque minuti al suono finale della sirena. Alla fine gara uno di semifinale scudetto se la aggiudica il Cassano Magnago che chiude il match con il risultato di 25-22 in proprio favore. Le due formazioni torneranno nuovamente in campo sabato 30 aprile (ore 18) alla Palestra Palumbo per la gara 2 della semifinale scudetto.

Cassano Magnago – Jomi Salerno 25-22 (Primo Tempo: 13-10)

 

Cassano Magnano: Dovesi, Bongiovanni 4, Colombo, Del Balzo 1, Clerici 4, Losio, Meneghin, Bagnaschi, Parini, Cobianchi 1, Avramova, Vlaskalic 9, Bassanese 3, Jovovic 3. All: Silvia Beltrame

Jomi Salerno: Ferrari, Avram 6, Coppola 7, Jokanovic 1, Ceklic 2, Ferrentino, Iacovello, Pavlyk 2, Benincasa 2, Lauretti, Casale. All: Salvatore Cardaci

Arbitri: Iaconello – Iaconello