La Rassegna dei prodotti tipici, enogastronomia, artigianato, tradizione, arte cultura e turismo, con il Raduno dei Camperisti de “Il Mondo dei camper del sud”, con la II Edizione del Premio “Eccellenze Irpine”, ha fatto registrare tra gli stand, i siti storico culturali ed ambientali, complessivamente nel territorio santangiolese, un grandissimo successo di visitatori e di curiosi. Nei due giorni della manifestazione sono state registrate diverse decine di migliaia le persone che ininterrottamente hanno invaso i vicoli, gli slarghi i “Decumani” del Centro Storico di Sant’Angelo dei Lombardi.
L’edizione di quest’anno secondo gli osservatori, ha superato di gran lunga le 60000 presenze! Sono stati circa 150 gli stand, che hanno raggiunto un percorso espositivo complessivamente di oltre 800 m lineari.
Animazione, spettacoli, gruppi folk, corteo storico, artisti di strada sono stati la colonna sonora della kermesse nei due giorni santangiolesi. Un team di collaboratori, “sistema pro loco”, UNPLI, Amministrazione Comunale,Volontari del Servizio Civile, tutti collaboratori e volontari della Confraternita delle Misericordie della zona, hanno portato a conseguire un successo con numeri da vero e proprio record!
Alberghi, B&B, affittacamere, agriturismi, ristoranti, rosticcerie, pizzerie, punti di accoglienza e di ristoro, non solo di Sant’Angelo dei Lombardi ma di tutta la zona, hanno fatto registrare il tutto esaurito! Alcune comitive con pulman hanno trovato posto anche a 40Km.
I quotidiani hanno dedicato diverse articoli ed informazioni, sulla manifestazione, giornali on-line, motori di ricerca, radio, televisioni hanno seguito la manifestazione.
Diverse decine di Pulman GT hanno trasportato a Sant’Angelo dei Lombardi comitive di turisti di curiosi di appassionati di tradizioni e di enogastronomia. Durante i due giorni sono state svariate migliaia le autovetture che hanno trovato  posto nei parcheggi e aree di sosta.
E’ stato organizzato un servizio navetta in collaborazione con l’Autolinee di Saverio Imbriano, di collegamento con l’Abbazia del Goleto; dove sono state assicurate visite guidate, con accompagnatori della Pro Loco.
Alla Rassegna della Sagra della Sagre, sono state presenti le migliori enoteche della Provincia, con i vini: Taurasi, il Greco di Tufo ed il Fiano di Avellino, spazio hanno trovato anche le Cantine di Solopaca di Benevento, recentemente colpite dall’alluvione.
Sono stati presenti i formaggi pecorini di Bagnoli-Laceno, quello prestigioso di “Carmasciano”, il provolone podolico del Formicoso, gli insaccati di Mugnano del Cardinale e di Fontanarosa, le castagne di Montella, i tartufi neri di Bagnoli, il miele, il pane ed i prodotti da forno, l’olio, successo ha ottenuto la filiera corta dei prodotti ortofrutticoli, non sono mancati dolci di castagne, caldarroste in ogni angolo, ecc.ecc. artigianato rurale ed hobbistico. Bella ed apprezzata la presenza del D.S.M., con il SIRE e con “Villa Sorriso”, per la cura e l’attenzione di pazienti psichici. C’è stata una tendostruttura del SID Care e dalla Misericordia di Sant’Angelo dei Lombardi, che ha assicurato i controlli pressorici, la glicemia, per il controllo dell’ipertensione e del diabete. Presente la Coop. dei genitori del Centro Giada, che assicura l’assistenza a giovani disabili. Presente anche la Cooperativa sociale legata al mondo cattolico “Il Germoglio”.
Oltre 400 sono stati i camper, che nei due giorni della Rassegna “Sagra delle Sagre” hanno fatto sosta a Sant’Angelo dei Lombardi.
Le Pro Loco,hanno confermato “il sistema pro loco” hanno parlato e raccontato la storia, gli odori,i saperi ed i sapori della “terra di mezzo”, sono state presenti guide e con prodotti enogastronomici: Pro Loco di Mugnano del Cardinale, di Morra de Sanctis, di Conza della Campania, di Montemarano con il Gruppo Folk Zompa Cardillo, la Pro Loco di Altavilla Irpina con il Corteo Storico, la Pro loco di Santa Paolina, con il Fiano ed il meraviglioso tombolo.
La Cattedrale di Sant’Angelo dei Lombardi, con la Cripta, é stata lasciata aperta dal Parroco Don Piero Fulchini, per visite e momenti di preghiera e di sosta. Durante i due giorni della Sagra, si sono esibiti il Gruppo Folk Zompa Cardillo, Il Gruppo Folk dell’Alta Irpinia, la Banda Bassa Musica di Molfetta, Artisti di strada, ci sono stati i personaggi di Walt Disney, Gonfiabili per i Bambini, Il Teatro dei Burattini, Canzoni Napoletane con Toni Pedoto, I Fantasy, Baccanalis Grande Sud e Cilio Soccorso, le ciaramelle ed i zampognari, ecc.ecc..
La XV edizione della Rassegna dei prodotti Tipici, “La Sagra delle Sagre”, ideata, voluta dalla Pro Loco, quest’anno è stata realizzata con il sostegno ed patrocinio operativo dell’Amministrazione Comunale, con il Patrocinio morale della Regione Campania, dell’U.N.P.L.I. Campania, dell’E.P.T., dell’Amministrazione Provinciale e della Confartigianato.
Nella mattinata di Domenica, nel salone della Pro Loco c’è stata la premiazione della II edizione del Premio Nazionale “Eccellenze Irpine” Santangiolesi ed Irpini distintisi in Italia e nel Mondo.
Alla presenza del Presidente del Consiglio Regionale della Campania On.Rosetta D’Amelio, del Sindaco di Sant’Angelo dei Lombardi Rosanna Repole, del Dirigente del Commissariato di P.S. Dr. R. Rafaniello, del Comandante la Stazione Carabinieri Mar. F. Laurentini, degli ex sindaci Vincenzo Lucido e Michele Forte, di giornalisti, scrittori, amministratori della zona, sono stati consegnati i Premi a Salvatore Molettieri, azienda vitivinicola di Montemarano, a Rino Genovese, giornalista RAI e conduttore di interessanti e qualificati, programmi televisivi, nato a Sant’Angelo dei Lombardi e a Tonino Verderosa, imprenditore, fondatore della MI.VE., per 10 anni presidente dell’Unione degli Industriali Irpini.
Le due giornate sono trascorse all’insegna della tranquillità e serenità, con un piano di sicurezza e di prevenzione curato dagli uomini della Polizia di Stato, dai Carabinieri e della Guardia di Finanza, la Polizia Municipale.
Operai e collaboratori del Comune hanno assicurato la pulizia e sanificazione del territorio.
Tutti questi appuntamenti nel corso della manifestazione, tanta affluenza di pubblico, tanta curiosità registrata tra gli operatori dei media, ha consacrato e consolidato un grande successo, di una idea, di un progetto e della costante dedizione al proprio paese ed alla terra d’Irpinia.
La Pro Loco di Sant’Angelo dei Lombardi ha scelto di non somministrare alimenti e pietanze direttamente ai visitatori e agli avventori, ma di impiegare le proprie energie, nell’organizzare l’evento affinché gli operatori dell’accoglienza, della ristorazione, dell’enogastronomia, dell’artigianato e del turismo potessero promuovere i loro prodotti e le loro strutture. Questa scelta, ha penalizzato la Pro Loco non favorendo autofinanziamento, ma  ha indicato ad altre associazioni della zona,  la propria testimonianza che, è quella di organizzare e promuovere eventi, affinché ognuno potesse poi trovare opportunità di valorizzazione e di promozione,per tutto il territorio. La Sagra delle Sagre ha ricevuto anche l’attenzione del Touring Club con soci guidati dall’Arch.Angelo Verderosa hanno fatto tappa a Sant’Angelo dei Lombardi. L’Associazione Culturale e di promozione del territorio “Locus Iste” guidata da Presidente Pamela Palomba e dalla Direttrice Artistica Désirée Risolo, ha accompagnato centinaia di visitatori, con affascinanti affabulazioni, alla visita dell’ Abbazia del Goleto, nel suo unico e suggestivo scenario, ricco di cultura e spiritualità.
“Siamo orgogliosi e fieri, ma tutto questo ci impegna a raggiungere ulteriori traguardi, sempre con il concorso di quanti impegnati sul territorio, sono votati alla sua difesa e  promozione, alla sua salvaguardia, alla tutela della qualità della vita,  in modo particolare, per la difesa della dignità della splendida e laboriosa gente delle zone interne, della dorsale appenninica!
Grazie a quanti, con sacrificio, dedizione, entusiasmo hanno concorso e collaborato alla realizzazione di una splendida iniziativa ed al suo successo, a quanti, in ogni modo e con ogni forma ci sono stati vicini!
Grazie agli operatori del settore della Ristorazione, dei Bar, Alberghi, affittacamere, B&B, Agriturismi, per aver concorso a dare una splendida e positiva immagine del nostro paese, del nostro territorio.
Grazie a tutti cittadini d’Irpinia, per aver visto questa iniziativa senza gelosia alcuna, ma come opportunità per tutti.
Grazie ai santangiolesi, la mia gente, che porto nel cuore, che ha riscoperto, grazie anche alla nostra originale Sagra, la gioia dello stare insieme, il sorriso del compiacimento, l’orgoglio di sentirsi parte, che in ogni modo ed in ogni forma hanno espresso alla pro loco: il compiacimento per il successo.
Quanti, lungo la strada dell’impegno, della testimonianza, della dedizione ed attaccamento alla propria terra, vorranno impegnarsi in futuro troveranno porte aperte e collaborazione.
Grazie agli operatori dell’enogastronomia, dell’artigianato, del turismo e dell’’hobbistica, per la loro entusiastica partecipazione.
Grazie a quanti, in modo diretto, per lunghi mesi hanno, con generoso e gratuito, quotidiano impegno collaborato alla realizzazione della manifestazione ed al suo grande consacrato successo. Grazie a Ramona Del Priore,Segretaria della Pro Loco e della Sagra delle Sagre, alle instancabili Maria Concetta De Santo, Amalia De Santo, Gisella e Vincenzo Spagnuolo, Luigi Nicolais, Angela Matteo, Ilaria Di Paolo, Lidia Di Paola, Mattia Braccia, Mario Gaudiello,Stefania Petito, Jessika Capozza, Settimio Abbondandolo, a tanti altri ancora.
Grazie alle diverse decine di migliaia di persone intervenute, in Camper, pullman, auto e a …piedi, vogliamo sperare che siano tornate a casa con la gioia nel cuore di aver vissuto una bella esperienza e di aver conosciuto o scoperto una terra meravigliosa l’Irpinia, un paese Sant’Angelo dei Lombardi da portare nel cuore!.

La Rassegna dei prodotti tipici, enogastronomia, artigianato, tradizione, arte cultura e turismo, con il Raduno dei Camperisti de “Il Mondo dei camper del sud”, con la II Edizione del Premio “Eccellenze Irpine”, ha fatto registrare tra gli stand, i siti storico culturali ed ambientali, complessivamente nel territorio santangiolese, un grandissimo successo di visitatori e di curiosi. Nei due giorni della manifestazione sono state registrate diverse decine di migliaia le persone che ininterrottamente hanno invaso i vicoli, gli slarghi i “Decumani” del Centro Storico di Sant’Angelo dei Lombardi.
L’edizione di quest’anno secondo gli osservatori, ha superato di gran lunga le 60000 presenze! Sono stati circa 150 gli stand, che hanno raggiunto un percorso espositivo complessivamente di oltre 800 m lineari.
Animazione, spettacoli, gruppi folk, corteo storico, artisti di strada sono stati la colonna sonora della kermesse nei due giorni santangiolesi. Un team di collaboratori, “sistema pro loco”, UNPLI, Amministrazione Comunale,Volontari del Servizio Civile, tutti collaboratori e volontari della Confraternita delle Misericordie della zona, hanno portato a conseguire un successo con numeri da vero e proprio record!
Alberghi, B&B, affittacamere, agriturismi, ristoranti, rosticcerie, pizzerie, punti di accoglienza e di ristoro, non solo di Sant’Angelo dei Lombardi ma di tutta la zona, hanno fatto registrare il tutto esaurito! Alcune comitive con pulman hanno trovato posto anche a 40Km.
I quotidiani hanno dedicato diverse articoli ed informazioni, sulla manifestazione, giornali on-line, motori di ricerca, radio, televisioni hanno seguito la manifestazione.
Diverse decine di Pulman GT hanno trasportato a Sant’Angelo dei Lombardi comitive di turisti di curiosi di appassionati di tradizioni e di enogastronomia. Durante i due giorni sono state svariate migliaia le autovetture che hanno trovato  posto nei parcheggi e aree di sosta.
E’ stato organizzato un servizio navetta in collaborazione con l’Autolinee di Saverio Imbriano, di collegamento con l’Abbazia del Goleto; dove sono state assicurate visite guidate, con accompagnatori della Pro Loco.
Alla Rassegna della Sagra della Sagre, sono state presenti le migliori enoteche della Provincia, con i vini: Taurasi, il Greco di Tufo ed il Fiano di Avellino, spazio hanno trovato anche le Cantine di Solopaca di Benevento, recentemente colpite dall’alluvione.
Sono stati presenti i formaggi pecorini di Bagnoli-Laceno, quello prestigioso di “Carmasciano”, il provolone podolico del Formicoso, gli insaccati di Mugnano del Cardinale e di Fontanarosa, le castagne di Montella, i tartufi neri di Bagnoli, il miele, il pane ed i prodotti da forno, l’olio, successo ha ottenuto la filiera corta dei prodotti ortofrutticoli, non sono mancati dolci di castagne, caldarroste in ogni angolo, ecc.ecc. artigianato rurale ed hobbistico. Bella ed apprezzata la presenza del D.S.M., con il SIRE e con “Villa Sorriso”, per la cura e l’attenzione di pazienti psichici. C’è stata una tendostruttura del SID Care e dalla Misericordia di Sant’Angelo dei Lombardi, che ha assicurato i controlli pressorici, la glicemia, per il controllo dell’ipertensione e del diabete. Presente la Coop. dei genitori del Centro Giada, che assicura l’assistenza a giovani disabili. Presente anche la Cooperativa sociale legata al mondo cattolico “Il Germoglio”.
Oltre 400 sono stati i camper, che nei due giorni della Rassegna “Sagra delle Sagre” hanno fatto sosta a Sant’Angelo dei Lombardi.
Le Pro Loco,hanno confermato “il sistema pro loco” hanno parlato e raccontato la storia, gli odori,i saperi ed i sapori della “terra di mezzo”, sono state presenti guide e con prodotti enogastronomici: Pro Loco di Mugnano del Cardinale, di Morra de Sanctis, di Conza della Campania, di Montemarano con il Gruppo Folk Zompa Cardillo, la Pro Loco di Altavilla Irpina con il Corteo Storico, la Pro loco di Santa Paolina, con il Fiano ed il meraviglioso tombolo.
La Cattedrale di Sant’Angelo dei Lombardi, con la Cripta, é stata lasciata aperta dal Parroco Don Piero Fulchini, per visite e momenti di preghiera e di sosta. Durante i due giorni della Sagra, si sono esibiti il Gruppo Folk Zompa Cardillo, Il Gruppo Folk dell’Alta Irpinia, la Banda Bassa Musica di Molfetta, Artisti di strada, ci sono stati i personaggi di Walt Disney, Gonfiabili per i Bambini, Il Teatro dei Burattini, Canzoni Napoletane con Toni Pedoto, I Fantasy, Baccanalis Grande Sud e Cilio Soccorso, le ciaramelle ed i zampognari, ecc.ecc..
La XV edizione della Rassegna dei prodotti Tipici, “La Sagra delle Sagre”, ideata, voluta dalla Pro Loco, quest’anno è stata realizzata con il sostegno ed patrocinio operativo dell’Amministrazione Comunale, con il Patrocinio morale della Regione Campania, dell’U.N.P.L.I. Campania, dell’E.P.T., dell’Amministrazione Provinciale e della Confartigianato.
Nella mattinata di Domenica, nel salone della Pro Loco c’è stata la premiazione della II edizione del Premio Nazionale “Eccellenze Irpine” Santangiolesi ed Irpini distintisi in Italia e nel Mondo.
Alla presenza del Presidente del Consiglio Regionale della Campania On.Rosetta D’Amelio, del Sindaco di Sant’Angelo dei Lombardi Rosanna Repole, del Dirigente del Commissariato di P.S. Dr. R. Rafaniello, del Comandante la Stazione Carabinieri Mar. F. Laurentini, degli ex sindaci Vincenzo Lucido e Michele Forte, di giornalisti, scrittori, amministratori della zona, sono stati consegnati i Premi a Salvatore Molettieri, azienda vitivinicola di Montemarano, a Rino Genovese, giornalista RAI e conduttore di interessanti e qualificati, programmi televisivi, nato a Sant’Angelo dei Lombardi e a Tonino Verderosa, imprenditore, fondatore della MI.VE., per 10 anni presidente dell’Unione degli Industriali Irpini.
Le due giornate sono trascorse all’insegna della tranquillità e serenità, con un piano di sicurezza e di prevenzione curato dagli uomini della Polizia di Stato, dai Carabinieri e della Guardia di Finanza, la Polizia Municipale.
Operai e collaboratori del Comune hanno assicurato la pulizia e sanificazione del territorio.
Tutti questi appuntamenti nel corso della manifestazione, tanta affluenza di pubblico, tanta curiosità registrata tra gli operatori dei media, ha consacrato e consolidato un grande successo, di una idea, di un progetto e della costante dedizione al proprio paese ed alla terra d’Irpinia.
La Pro Loco di Sant’Angelo dei Lombardi ha scelto di non somministrare alimenti e pietanze direttamente ai visitatori e agli avventori, ma di impiegare le proprie energie, nell’organizzare l’evento affinché gli operatori dell’accoglienza, della ristorazione, dell’enogastronomia, dell’artigianato e del turismo potessero promuovere i loro prodotti e le loro strutture. Questa scelta, ha penalizzato la Pro Loco non favorendo autofinanziamento, ma  ha indicato ad altre associazioni della zona,  la propria testimonianza che, è quella di organizzare e promuovere eventi, affinché ognuno potesse poi trovare opportunità di valorizzazione e di promozione,per tutto il territorio. La Sagra delle Sagre ha ricevuto anche l’attenzione del Touring Club con soci guidati dall’Arch.Angelo Verderosa hanno fatto tappa a Sant’Angelo dei Lombardi. L’Associazione Culturale e di promozione del territorio “Locus Iste” guidata da Presidente Pamela Palomba e dalla Direttrice Artistica Désirée Risolo, ha accompagnato centinaia di visitatori, con affascinanti affabulazioni, alla visita dell’ Abbazia del Goleto, nel suo unico e suggestivo scenario, ricco di cultura e spiritualità.
“Siamo orgogliosi e fieri, ma tutto questo ci impegna a raggiungere ulteriori traguardi, sempre con il concorso di quanti impegnati sul territorio, sono votati alla sua difesa e  promozione, alla sua salvaguardia, alla tutela della qualità della vita,  in modo particolare, per la difesa della dignità della splendida e laboriosa gente delle zone interne, della dorsale appenninica!
Grazie a quanti, con sacrificio, dedizione, entusiasmo hanno concorso e collaborato alla realizzazione di una splendida iniziativa ed al suo successo, a quanti, in ogni modo e con ogni forma ci sono stati vicini!
Grazie agli operatori del settore della Ristorazione, dei Bar, Alberghi, affittacamere, B&B, Agriturismi, per aver concorso a dare una splendida e positiva immagine del nostro paese, del nostro territorio.
Grazie a tutti cittadini d’Irpinia, per aver visto questa iniziativa senza gelosia alcuna, ma come opportunità per tutti.
Grazie ai santangiolesi, la mia gente, che porto nel cuore, che ha riscoperto, grazie anche alla nostra originale Sagra, la gioia dello stare insieme, il sorriso del compiacimento, l’orgoglio di sentirsi parte, che in ogni modo ed in ogni forma hanno espresso alla pro loco: il compiacimento per il successo.
Quanti, lungo la strada dell’impegno, della testimonianza, della dedizione ed attaccamento alla propria terra, vorranno impegnarsi in futuro troveranno porte aperte e collaborazione.
Grazie agli operatori dell’enogastronomia, dell’artigianato, del turismo e dell’’hobbistica, per la loro entusiastica partecipazione.
Grazie a quanti, in modo diretto, per lunghi mesi hanno, con generoso e gratuito, quotidiano impegno collaborato alla realizzazione della manifestazione ed al suo grande consacrato successo. Grazie a Ramona Del Priore,Segretaria della Pro Loco e della Sagra delle Sagre, alle instancabili Maria Concetta De Santo, Amalia De Santo, Gisella e Vincenzo Spagnuolo, Luigi Nicolais, Angela Matteo, Ilaria Di Paolo, Lidia Di Paola, Mattia Braccia, Mario Gaudiello,Stefania Petito, Jessika Capozza, Settimio Abbondandolo, a tanti altri ancora.
Grazie alle diverse decine di migliaia di persone intervenute, in Camper, pullman, auto e a …piedi, vogliamo sperare che siano tornate a casa con la gioia nel cuore di aver vissuto una bella esperienza e di aver conosciuto o scoperto una terra meravigliosa l’Irpinia, un paese Sant’Angelo dei Lombardi da portare nel cuore!.