AVELLINO – Gli allievi musicisti, coinvolti nel progetto ideato da Antonio Sinagra e costruito giorno per giorno con la collaborazione di Patrizia Maggio, Pietro Calzolari, Simone Basso e Danilo Squitieri, saranno nei prossimi giorni in Spagna per l’esibizione dell’Orchestra Giovanile del Cimarosa al Conservatorio di Malaga il 28 novembre.  “Ringraziamo il nostro direttore Carmine Santaniello – che in questa occasione ci accompagnerà- per l’opportunità che ci viene offerta di portare i giovani prendono parte con noi a questa avventura musicale” il commento del maestro Calzolari, contagiato dall’entusiasmo dei ragazzi.
In occasione del concerto verranno eseguite musiche di Gustav Holst (in una partitura scritta apposta per un’Orchestra Giovanile), Benjamin Britten, Bartok, Farkash e Fauré. I programmi su cui lavorano i giovani sono studiati per accompagnare il loro percorso didattico e la loro crescita all’interno di una formazione orchestrale. Ricordiamo che a giugno scorso un gruppo di allievi provenienti dalla Spagna si unì all’Orchestra Giovanile per alcuni concerti nell’ambito del programma Erasmus e anche questa volta nell’organico orchestrale verranno inclusi alcuni allievi del conservatorio spagnolo. Inoltre,  si tratta della prima volta che un’orchestra giovanile del Cimarosa si reca all’estero.
Soddisfatto, dal canto suo, il direttore Santaniello per il successo del progetto orchestrale avviato per fornire i giovani musicisti di una esperienza sul campo, che oggi li porta a Malaga e domani permetterà loro di affacciarsi sui palcoscenici  che incontreranno nella loro carriera musicale con più sicurezza e un bagaglio di utili conoscenze e contento, nello stesso tempo, del plauso che l’Orchestra ha raccolto in quest’anno abbondante di attività artistica, nelle varie occasioni in cui ha dato al pubblico di Avellino prova di un impegno e una capacità nutrite di studio e passione.