Grande successo per la performance di Biagio Izzo presso il Teatro Comunale di Lacedonia, ove ha portato in scena, venerdì 18 novembre, la sua piece dal titolo “Guardami Guardami”. 500 gli spettatori intervenuti da molti paesi dell’Alta Irpinia, delle Puglie e della Basilicata, con il tutto esaurito. L’attore, visibilmente soddisfatto per l’accoglienza ricevuta, ha tenuto soprattutto ad esprimere la sua sorpresa per la grande qualità della struttura, che egli non si aspettava in un paese a densità antropica non alta.
 
«I miei più sentiti complimenti per questo teatro stupendo. Sinceramente non me lo aspettavo. Girando in ogni parte dell’Italia molto spesso troviamo strutture che definire fatiscenti è anche riduttivo. Invece qui è tutto veramente perfetto, a cominciare dai camerini seminterrati. Veramente sono sorpreso in positivo».
 
«Ha già avuto occasione di esibirsi in questa parte dell’Irpinia?»
 
«No, per me si tratta della prima volta. Devo dire che ho trovato un paese accogliente, a misura d’uomo e soprattutto pulito. Non ho visto nessun cassonetto in giro e le strade sembrano tirate a lucido. Ad Avellino e nei dintorni ci sono stato più volte, ma in questa terra di mezzo francamente non mi era mai capitato di esibirmi. E non credo che sarà l’ultima volta. Il Sindaco Rizzi ed il Vice Caradonna, che è anche, mi dicono, assessore alla cultura oltre che direttore di questo teatro, mi hanno già invitato per il prossimo anno. Quindi il mio è sicuramente un arrivederci. Oltretutto ci tengo a tornare per  assaggiare ancora le vostre specialità culinarie, che per me sono state un’altra felice scoperta.»
 
Il prossimo appuntamento presso il Teatro comunale di Lacedonia sarà giovedì 8 dicembre, con la compagnia di Luigi De Filippo che porterà in scena la commedia “A che servono questi quattrini”.