Giffoni Experience torna a Tirana per la nona edizione della rassegna cinematografica Giffoni – Albania, che si svolgerà dal 29 aprile al 2 maggio. L’appuntamento balcano del Giffoni Experience è atteso da tanti giovani albanesi, macedoni, kosovari e italiani che si incontreranno per vivere quattro giorni di visioni, di sogni e di emozioni. 3000 ragazzi fra i 13 e i 18 anni che andranno a formare una giuria internazionale che giudicherà una selezione delle migliori pellicole in concorso alla 43esima edizione del Giffoni Film Festival. Tra i film proposti figurano l’italiano L’Ultimo Goal di Federico Di Cicilia, Mike Says Goodbye (Paesi Bassi/Olanda) di Maria Peters, La Jaula De Oro (Paesi Bassi/Messico/Spagna) di Diego Quemada-Diez, Black Diamonds (Portogallo/Spagna) di Miguel Alcantud, The Pieces of Me (Francia) di Nolëenn Lemesle, Regreet (Paesi Bassi) di D’aver Schram. Dopo la quattro giorni nella capitale il festival si sposterà a Elbasan, Durazzo e Scutari, dove verranno coinvolti oltre 6.000 ragazzi. “Dal 2005  – spiega Niko Ajazi, coordinatore del Festival – abbiamo coinvolto oltre 60.000 ragazzi in varie città dell’Albania. Anche quest’anno regaleremo a tanti giovani l’emozione unica di Giffoni e fra i tanti sceglieremo i 4 ragazzi che parteciperanno alla 44esima edizione di GEx nel prossimo mese di luglio”. Parallelamente al festival si terrà, sempre a Tirana, il primo summit dedicato al mondo dei media per ragazzi, Youth Media WORLD Alliance e la nascita di un network per mettere in rete il proprio know-how e le competenze singole di altri festival, enti e istituzioni culturali internazionali. All’evento prenderanno parte tutti i partner storici e alcuni nuovi che in questo ultimo periodo si sono avvicinati alle attività del Giffoni Experience: Albania, Macedonia, Georgia, Ungheria, Spagna, Portogallo, Tunisia, Croazia, Serbia, Kosovo, Montenegro, Romania e Italia. Tutti insieme si discuterà di promozione e valorizzazione delle produzioni cinematografiche, televisive e dei new media per ragazzi, della formazione di quadri attraverso percorsi di know-how exchange, di progetti di cooperazione culturale e la produzione specifica di eventi. “È indubbiamente un progetto molto ambizioso – rimarca Claudio Gubitosi, direttore di Giffoni Experience – che guarda al futuro e che sarà implementato giorno dopo giorno con il lavoro di tutti i partners. Abbiamo deciso di mettere in rete la nostra storia e il nostro know how – continua Gubitosi – per offrire nuove opportunità ai nostri ragazzi in giro per il mondo. Tante le nazioni che hanno confermato la loro presenza a Tirana per questo primo appuntamento per poi aprire la rete a quanti ne faranno richiesta”. Alla plenaria di Tirana interverranno l’Assessore alla Cultura della Regione Campania, Caterina MiragliaMaria Giuseppina Troccoli, Direttore Servizio II – Produzione, Distribuzione, Esercizio e Industrie Tecniche del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, che apriranno i lavori del summit con il Presidente del Giffoni Experience, Piero Rinaldi. Sono previsti gli interventi del Ministro della Cultura dell’Albania, Mirela Kumbaro e del Sindaco di Tirana, Lulzim Basha. Il Summit è prodotto da Giffoni Experience e finanziato con il Fondo Pac Campania 2013-2014.